17.3 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

Domenica Venice Marathon, la polizia scende in campo

HomeCittà Metropolitana di VeneziaDomenica Venice Marathon, la polizia scende in campo

polizia di stato moto alla corsa venice marathon
 
Domenica 26 ottobre p.v. si svolgerà la 29^ edizione dell’ormai tradizionale Maratona Internazionale di Venezia, che vedrà la partecipazione di circa 8000 concorrenti, fra i quali numerosi atleti di fama internazionale.
Come ogni anno la Polizia di Stato sarà presente alla manifestazione, al fine di garantire lo svolgimento della manifestazione in condizioni di sicurezza.
In particolare, accanto ai consueti servizi di ordine e sicurezza pubblica predisposti dal Questore di Venezia Angelo Sanna, che consentiranno il regolare svolgimento della complessa manifestazione podistica (a tutela degli atleti, degli utenti della strada e dei cittadini), vi saranno anche i poliziotti della Sezione Polizia Stradale di Venezia.
I mezzi e il personale della specialità saranno presenti per scortare gli atleti lungo il percorso dalla partenza della maratona a Strà fino all’area portuale di Venezia.

Oltre a ciò, nelle giornate di venerdì 24 e sabato 25, precedenti la domenica della gara, durante gli altri eventi collegati alla manifestazione sportiva, personale della stessa Sezione Polizia Stradale di Venezia e del Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni del Veneto saranno presenti con propri stand all’interno del padiglione situato nel Parco di San Giuliano.
Sarà l’occasione in cui verranno illustrate le attività istituzionali delle due specialità, che esibiranno anche le particolari apparecchiature ed i mezzi che vengono usati quotidianamente durante i rispettivi servizi. Lo scopo, apertamente dichiarato, è quello di cogliere l’occasione per incontrare i cittadini e divulgare una corretta informazione sulle attività della Polizia di Stato e, più in generale, sull’educazione alla legalità.

Ciò significa anche corretto utilizzo della strada e degli strumenti telematici e di navigazione su internet, prevenendo comportamenti scorretti e potenzialmente dannosi per coloro che non rispettano le regole.

Redazione

24/10/2014

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.