5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
22.7 C
Venezia
giovedì 17 Giugno 2021

Disastro Italia, la Svezia vince 1-0 e mette a rischio la qualificazione

HomeCalcioDisastro Italia, la Svezia vince 1-0 e mette a rischio la qualificazione

Disastro Italia, la Svezia vince 1-0 e mette a rischio la qualificazione

Non è stata una bella Italia quella vista ieri sera alla Friends Arena di Stoccolma, controllata bene da una Svezia modesta e che ha saputo rendersi pericolosa solamente in una occasione. L’autogol di De Rossi che decide l’1-0 finale è sì frutto di sfortuna ma non dimentichiamoci che, in grossa percentuale, questa sconfitta è stata subita per demeriti nostri sul piano del gioco e della concentrazione.

Dopo mesi dall’inizio del mandato del ct Ventura ancora non si vede una chiara idea di gioco, la squadra non sembra messa bene in campo e sicuramente la scelta di cambiare modulo e passare dal 4-2-4 prevalentemente utilizzato finora ad un 3-5-2 non ha pagato.

Certo, con Conte e quel modulo abbiamo vinto agli Europei sulla Svezia con una formazione che, probabilmente, di qualità ne aveva ancora meno di quella di ieri sera. Ma con Conte è tutta un’altra storia, il gruppo è compatto, grintoso e sa cosa fare una volta in campo; tutte cose che Ventura non è riuscito a trasmettere, evidentemente, all’Italia.

Strana e controproducente la decisione di utilizzare un modulo senza esterni di attacco, dal momento che tra i giocatori convocati sono quelli che stanno fornendo le prestazioni migliori con i propri club di appartenenza: Insigne con il Napoli, El Shaarawy (lasciato addirittura in tribuna) con la Roma e anche Bernardeschi che, sebbene non stia trovando troppo spazio nella Juventus, ha la fantasia e la tecnica per creare occasioni pericolose.

L’unica certezza che abbiamo è la difesa, dato che la solidità delle BBC non si discute e anche ieri sera ha dimostrato di non patire troppo. Darmian è un altro che ha dimostrato di doverci stare in Nazionale: tanta corsa, cross e anche un palo che grida ancora vendetta, di fatto l’occasione più pericolosa che siamo riusciti a creare.

Il duo d’attacco Belotti-Immobile ha deluso, pochi movimenti e poca intesa tra i due, chiaramente non in serata. Ma la delusione maggiore arriva da Verratti, per l’ennesima volta chiamato ad essere il salvatore della patria ma che invece proprio non riesce ad essere decisivo con la maglia dell’Italia, e sembra un altro giocatore rispetto a quando è nel PSG. Manca tantissimo un giocatore di quel tipo a centrocampo, che illumini la manovra e dia il ritmo alla squadra, evidentemente quel giocatore non può essere l’ex Pescara, e forse la sua squalifica per la gara di ritorno ci farà riflettere sulle alternative.

Ora non resta che affidarsi alla spinta di San Siro per portare i ragazzi ad una rimonta non impossibile ma quantomeno difficile, dato che la Svezia imposterà una partita basata sul fisico e sulla difesa del vantaggio. Se dovessero segnare diventerebbe una situazione amara, poiché allora per passare ne servirebbero 3 e francamente riesce difficile immaginare che giocando come ieri si riesca a segnare così tanto.

A Ventura il compito di dimostrare di non aver buttato un anno di lavoro con un’esclusione dal Mondiale che sarebbe il punto più basso della storia del nostro calcio.

Federico Baldan

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor