Crolla una scala, due operai sotto le macerie a Padova

97

Altro crollo in una scuola
Un boato e poi la polvere, così è crollata una scala, mercoledì mattina intorno alle 11 in via Cernaia 66, in zona Sacra Famiglia a Padova.
Tre operai della ditta «Casa del ferramento» stavano montando delle finestre al primo piano, quando sono stati travolti dal cedimento dei gradini dello scalone sul quale uno di loro stava camminando; un operaio è riuscito a salvare da sotto i calcinacci gli altri due.
L’operaio 33enne di Este stava salendo le scale in muratura che conducono al primo piano dell’edificio e portava con sé una finestra pesante, all’improvviso, però, i gradini sotto i suoi piedi hanno ceduto, sfortuna ha voluto che sotto si trovassero i colleghi, un 58enne rumeno e un 27enne moldavo. Una volta ripresosi dalla caduta il 33enne italiano ha trascinato fuori dalle macerie causate dal crollo, gli altri due operai.
Il terzetto è stato soccorso da Davide Visentin, geometra titolare dell’agenzia immobiliare posta al piano terra dell’edificio e proprietario dell’immobile costruito ad inizio secolo e comprato da Visentin nel 1998. I medici dell’ospedale di Padova hanno constatato che se caveranno con poche escoriazioni.
L’immobile è stato posto sotto sequestro dai carabinieri e dai vigili del fuoco intervenuti sul luogo dell’incidente. Spetterà ora al magistrato, in base ai referti medici e alle indagini dei militari, decidere se sciogliere il sequestro, decisione che verrà comunicata entro 48 ore.

Redazione

03/07/2015

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here