Crisi Ferroli, lavoratori occupano strada

ultimo aggiornamento: 07/05/2015 ore 19:38

242

ferroli in crisi VTREG

Si aggrava la crisi dell’azienda Ferroli, l’azienda del settore riscaldamento del veronese con sede a San Bonifacio.

Questa mattina i 900 dipendenti dopo il mancato pagamento degli stipendi di aprile, i lavoratori sono scesi in strada occupando la S.R. 11 davanti allo stabilimento.


Nei giorni scorsi si era ventilata l’ipotesi di un fondo americano, grazie alla mediazione di Mediobanca che da mesi si sta occupando della ricerca di investitori che, possano salvare quella che è stata una grande impresa del settore.

Ferroli presenta un debito nei confronti di Intesa San Paolo che al 2013 ammontava a 292 milioni di euro. Normale quindi la preoccupazione dei dipendenti che da diversi mesi sono sotto contratto di “solidarietà”.

Oggi i rappresentanti dei lavoratori, saranno accolti insieme a quelli della Sime di Legnago e la Riello a Roma. La speranza è che si riesca a segnalare la situazione al Ministero dello Sviluppo Economico, per cercare una soluzione.


Mattia Cagalli

07/05/2015

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here