Coronavirus Venezia: 23enne del Lido positivo. Smentite voci di feste con decine di giovani

ultimo aggiornamento: 24/08/2020 ore 07:00

8347

Coronavirus Venezia: 23enne del Lido positivo. Smentite voci di feste con decine di giovani

Coronavirus: Venezia, o meglio, l’isola del Lido, apre il riepilogo delle notizie di oggi. Il giovane riscontrato positivo è rientrato domenica 16 agosto da una vacanza con amici a Porto Cervo. E’ stato il 23enne stesso, sentendo dei tanti casi registrati nel suo luogo di vacanza, a chiedere di fare il tampone. In un primo momento, presentandosi all’ospedale cittadino, è stato però respinto. Lui ha deciso di perseverare quindi si è ripresentato dicendo questa volta di essere rientrato dalla Croazia (paese nella lista di quelli considerati ‘a rischio’).

“Positivo al Covid-19” la risposta ricevuta dopo due giorni. La notizia si è rapidamente diffusa nell’isola, particolarmente tra i coetanei, alcuni dei quali ancora domenica sera fuori con lui. Uno di essi avrebbe poi partecipato ad una festa ai Murazzi con un’altra cinquantina di giovani. Da capire ora come il Servizio di Prevenzione riterrà di dover procedere con l’identificazione dei contatti.


Intanto il 23enne, che si dichiara asintomatico, ha smentito alcune bugie circolate su di lui, come quella che lo vorrebbe partecipare a feste sulla spiaggia anche in attesa di ricevere l’esito dell’esame.

VENEZIA E PROVINCIA
11 le nuove positività registrate ieri nel Veneziano.

11 le persone ricoverate a Dolo e 1 all’Ospedale dell’Angelo di Mestre.
(Il numero degli attualmente ricoverati per causa Covid all’ingresso sarebbe in realtà più alto ma l’autorità sanitaria ha deciso che non devono più essere contate le persone che si ‘negativizzano’ durante il ricovero sebbene ancora degenti).


787 le persone ‘confinate’ in isolamento domiciliare.

VENETO
160 in più i casi di tampone positivo rilevati in Veneto nelle ultime 24 ore.
I casi attualmente positivi sono passati da 1.865 a 1.992.
104 persone in più in isolamento domiciliare: il numero è infatti passato da 6.424 a 6.528.
Nessun nuovo decesso.
(dati Regione Veneto di sabato).

Il Lazio sabato è stata la regione che ha registato il maggior numero di contagiati (215) e di ricoverati con sintomi (265), superando la Lombardia (rispettivamente 185 casi e 148 malati) che ha però il maggior numero di terapie intensive (14) ma non registra alcun decesso.

Secondo i dati del ministero della Salute, il Veneto con 160 nuovi casi è al terzo posto.

Al quarto l’Emilia Romagna con 80 nuovi contagi.

(foto: controlli della Polizia locale a Lido ieri anche nelle spiagge)

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here