19 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Coronavirus, salgono ricoveri nelle rianimazioni

HomeCoronavirusCoronavirus, salgono ricoveri nelle rianimazioni

Coronavirus, da medici e infermieri un tributo altissimo

Coronavirus: in crescita terapie intensive.
Sono altri sette sabato sera i pazienti affetti da Covid entrati in terapia intensiva nelle ultime 24 ore.
Il totale dei ricoverati nelle rianimazioni sale così a 215.
Sono poi 40.566 le persone in isolamento domiciliare (+704) e 43.161 gli attualmente positivi (+704).
I dimessi ed i guariti sono 217.716 (+909). Così i dati del ministero della Salute.

Oggi, sabato, viene registrata però una nuova impennata di decessi.
Sono 24 le vittime in 24 ore e si tratta del dato più alto dal 7 luglio. Ieri erano state 10. Un dato così alto non si registrava dal 7 luglio, quando le vittime erano state 30.
Il totale delle vittime ha raggiunto quota 35.692

I nuovi casi di oggi sono 1.638 nelle ultime 24 ore, contro i 1.907 di ieri.
Il totale dei casi positivi è di 296.569. In Lombarda il maggior aumento dei decessi (+9).

VENETO
Il coronavirus in Veneto oggi registra 186 nuovi contagi con 5 decessi. Salgono gli isolamenti (+234), stabili gli ospedali.
In Veneto i 186 nuovi contagi di oggi portano il totale a 25.609.
Si sono verificati anche 5 nuovi decessi che portano il totale a 2.158.
I dati sono del bollettino regionale di sabato.

Gli attualmente positivi sono 3.045, +36 rispetto a ieri.
In isolamento domiciliare in Veneto si trovano 7.806 persone (+234), di cui 160 positive (+1).
I ricoverati nei reparti non critici sono 176 (+9). Nelle rianimazioni vi sono 17 pazienti (+1).

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.