Coronavirus, riunione Unità di Crisi a Marghera in corso, spenta la diretta video

ultimo aggiornamento: 22/02/2020 ore 10:22

4633

Coronavirus, riunione Unità di Crisi a Marghera in corso, spenta la diretta video

E’ regolarmente iniziata, verso le ore 9:00, nella sede della Protezione Civile regionale, a Marghera, la riunione dell’unità di crisi del Veneto dedicata all’emergenza da Coronavirus. La riunione vede la partecipazione del governatore Luca Zaia, del ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà e, in collegamento da Roma, del ministro della Salute, Roberto Speranza, e del commissario per l’emergenza sanitaria, Angelo Borrelli.

Una diretta Facebook era iniziata sulla riunione operativa ma è stata interrotta dopo pochi minuti. Rimossa anche la registrazione di quanto trasmesso fino a quel momento con il governatore che parlava dei dati aggiornati.

Secondo quel poco che si era potuto apprendere fino a quel punto, l’ospedale di Schiavonia ha cominciato uno sgombero totale questa notte.

Sempre durante la notte “la Protezione civile del Veneto ha montato a scopo precauzionale 12 tende per massimo 96 posti all’esterno dell’ospedale di Schiavonia (Padova), a disposizione degli operatori sanitari e del personale medico”.

L’intervento rientra nelle operazioni di isolamento dell’area padovana dove si è sviluppato il contagio. Sugli stessi profili anche un video che illustra le modalità per prevenire il contagio.

“È confermato il caso di un uomo di 67 anni che è ricoverato ora in terapia intensiva a Padova. Adesso arriveranno anche i test sui familiari degli altri due pazienti, uno dei quali, purtroppo, è deceduto”. “Questo ultimo caso è un altro caso che fa ‘scuola’ – ha rilevato – perché non c’è alcun contatto da portatore primario e quindi si può dire che questi tre casi che il virus é ubiquitario come accade per la sindrome influenzale che non si sa da chi la si è presa”. “Immagino che avendo casi di questo tipo senza contatto e senza caratteristiche di pazienti sospetti – conclude – dia dimostrazione che avere altri casi di contagio sia assolutamente possibile visto che sarebbero dei contagi avvenuti fortuitamente” ha detto Zaia.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here