Coronavirus: 3 positivi a bordo di navi Costa Crociere. Ultima ora

ultimo aggiornamento: 02/08/2020 ore 20:50

2861

coronavirus navi crociera victoria venezia civitavecchia

Coronavirus e crociere: acceso dibattito di questi giorni. Su di esso arriva la notizia di questa mattina.
Navi Costa Crociere: scoperti 3 positivi a bordo. La compagnia è in contatto con autorità sanitarie e si stanno valutando le azioni più opportune in queste ore.

Le navi da crociera coinvolte sono la Costa Deliziosa e la Costa Favolosa. Costa Crociere conferma che “grazie alla costante applicazione dei protocolli sanitari per l’imbarco e l’impiego a bordo dei suoi membri dell’equipaggio” sono stati individuati 3 casi positivi al tampone tra i marittimi attualmente a bordo di queste navi.
Al momento, scrive la compagnia “i tre sono in isolamento e in buone condizioni di salute”.
Costa Crociere, rimanendo in stretto contatto con le Autorità sanitarie competenti, “segue attentamente l’evolversi della questione e, di comune accordo con quest’ultime, valuterà ulteriori azioni da intraprendere nei prossimi giorni”.

La notizia della scoperta di positività a bordo delle navi era stata anticipata da un lancio di agenzia questa notte: “Accertamenti sono in corso, con il coinvolgimento della Sanità marittima, su due sospetti casi di Covid a bordo di due navi da crociera ormeggiate nel porto di Civitavecchia e sulle quali vi sono solo gli equipaggi, composti da alcune centinaia di persone”.

“I due positivi sarebbero dei marittimi, entrambi di nazionalità filippina. Il primo, componente dell’equipaggio della Costa Favolosa, era a bordo da mesi. L’altro, invece, della Costa Deliziosa, sarebbe arrivato da poco in Italia e quindi attualmente in isolamento preventivo”.

Costa Crociere questa mattina ha confermato, precisando inoltre che i casi di positività sono 3.

La nave Costa Deliziosa è inoltre nota ai veneziani per lo spavento di luglio del 2019 (foto sotto), quando la nave, in uscita dal porto in cattive condizioni meteorologiche, appena superato San Marco, ha pericolosamente scarrocciato puntando la prua verso Riva dei Sette Martiri a causa di vento e mare. Solo la potenza dei rimorchiatori che tiravano in direzione opposta, all’epoca, aveva evitato l’impatto, scongiurato solo ad una manciata di cm. dalla riva dopo avere ‘sfiorato’ il pontile dell’Arsenale.

Nave sfiora Riva Sette Martiri, c'è chi da la colpa al ferry-boat. (video: comandante suona sirena))

G.P.

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here