Coronavirus: gli ammalati di artrite senza farmaci negli ospedali

ultimo aggiornamento: 25/03/2020 ore 18:01

315

Coronavirus: gli ammalati di artrite senza farmaci negli ospedali

Coronavirus: mancano negli ospedali farmaci per artrite. L’incredibile notizia racconta di una carenza per reumatici e Covid: “Mai avuta una richiesta così alta”.

“Il farmaco per l’artrite Tocilizumab è difficile, se non impossibile, da reperire in questi giorni negli ospedali. Non abbiamo mai avuto una richiesta così alta e la forte carenza è dovuta alla grande richiesta per l’utilizzo in pazienti con Covid-19”.

Queste le parole pronunciate all’ANSA da Francesco Le Foche, responsabile del Day Hospital di immunoinfettivologia del Policlinico Umberto I Università La Sapienza di Roma.
(categoria “virus cinese”)

L’argomento tratta in merito al farmaco per il quale è partita una sperimentazione che ne valuterà l’efficacia in pazienti gravi con infezione da Sars-Cov-2.

In generale, nel nostro ospedale come in altri, spiega l’immunologo, “abbiamo un numero di pazienti con artrite che necessitano del medicinale molto inferiore rispetto a quelli che stanno arrivando con Covid. Inoltre, nelle artriti questo farmaco biologico va somministrato in dosi molto più basse. Di qui la difficoltà a reperirlo ora nelle farmacie ospedaliere, sia per i malati reumatici che per quelli Covid”.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here