Coronavirus, focolai si moltiplicano: si va verso proroga emergenza al 31/10

ultimo aggiornamento: 23/07/2020 ore 11:41

2845

virus test prova febbre net 540

I focolai di coronavirus si moltiplicano in Italia e i contagi registrano un’impennata nelle ultime 24 ore – da 129 nuovi positivi a 282 -, quindi nel vertice che ha preceduto il Consiglio dei ministri la maggioranza si e’ orientata verso la proroga al 31 ottobre dello stato di emergenza sanitaria.

Aumentano i nuovi focolai, come quelli che totalizzano 20 casi i nuovi casi nella Provincia autonoma di Trento: 4 sono riferibili a una famiglia del Kosovo residente a Pergine, mentre 16 riguardano il focolaio al corriere espresso di Rovereto, azienda che svolge servizio di consegne già colpita dalla pandemia a Bologna.


Nel Casertano crescono i positivi. E ancora una volta sono concentrati in uno stesso ambito territoriale, il comune di Castel Volturno, sul litorale, dove vengono accertati 5 infetti. Sono 11, quindi, i nuovi contagi accertati negli ultimi tre giorni nella provincia.

L’Emilia Romagna fa registrare nelle ultime 24 ore più nuovi casi della Lombardia – 57 contro 51 – e di questi 11 si sono verificati a Rimini tra la comunità senegalese residente nell’ex pensione ‘la Fonte’ di Viserba.

In generale l’impennata di positivi in Italia rispetto al giorno precedente coinvolge oltre a queste due regioni con 36 casi Veneto e Basilicata, con 20 la Provincia autonoma di Trento, poi 19 in Campania, 16 nel Lazio, 13 in Piemonte.


Le altre regioni hanno aumenti a una sola cifra e ce ne sono solo 3 – Puglia, Abruzzo e Valle d’Aosta -, più la Provincia autonoma di Bolzano a non registrare nuovi casi.

Nelle ultime settimane erano state ben oltre le 10 le regioni a contagi zero nelle 24 ore. Le vittime odierne sono 9, sotto la media di luglio, i tamponi in aumento a oltre 49 mila, quasi 6 mila più di ieri. E come aumentano i test aumentano i positivi trovati.

Sale anche il numero di malati e ricoverati, ma non aumentano i pazienti in terapia intensiva (-4 in Lombardia, da 21 a 17).

VENEZIANO
Il bollettino di Azienda zero parla di tredici nuovi casi di Covid-19 a Venezia e provincia.
Registrato un caso all’ufficio Anagrafe del Comune di Pianiga.

VENETO
In Veneto vittime in aumento: 6 morti in 24 ore. 3 nel Veronese, 2 nel Veneziano e 1 nel Padovano, nel Trevigiano e nel Vicentino.
Nella regione numeri in aumento: 36 nuovi positivi, da 1.827 a 2.180 in isolamento nelle ultime 24 ore.

I positivi accertati in Veneto sono 649, di questi ben 204 sono nel Padovano.

ULSS 4
Oltre alla segnalazione dei tre nuovi casi, arriva la notizia di una “persona ripositivizzata”, termine che sta ad indicare una persona positiva che guarisce per poi trovarsi, a distanza di tempo, di nuovo positiva.

Alla Croce Rossa di Jesolo, dopo i trasferimenti dei positivi, gli 85 rimasti sono presidiati giorno e notte dalle forze dell’ordine e dai militari dell’esercito.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here