pubblicità
pubblicità
8.4 C
Venezia
giovedì 15 Aprile 2021
HomeCoronavirus VeneziaCoronavirus, a Mestre un decesso. L'epidemia non è finita

Coronavirus, a Mestre un decesso. L’epidemia non è finita

Coronavirus Venezia, altre 7 morti, 3 All'Angelo. Deceduta signora di Rialto

Coronavirus che riaffaccia sporadicamente nel veneziano. Ieri comunicati due decessi, di cui uno all’ospedale dell’Angelo di Mestre.

Venezia e provincia segnano ora (dati di venerdì 12 ore 17) 2674 casi totali, mentre il bollettino del giorno prima ne segnava 2673 (+1).

89 gli “attualmente positivi” nel veneziano, esattamente lo stesso numero del giorno precedente.

Le persone in isolamento domiciliare sono ora 118 mentre ieri ne risultavano 135 (-17).

Scendono ancora le persone ricoverate, ora sono 7: 3 a Dolo e 4 a Villa Salus di Mestre che ha registrato un nuovo ricovero nelle ultime ore.

NEL VENETO
Situazione ancora meno rosea nella regione. Sommariamente si può dire che aumentano i contagi e si registrano altri undici decessi.

Otto nuovi casi portano il totale a 19.207 dall’inizio dell’epidemia.

11 le nuove morti tra ospedali e case di riposo, per un totale di 1.977.

DIFFERENZE TRA REGIONI
Gli “attualmente positivi” che hanno oltre 500 casi:
17.024 in Lombardia (-316)
2.897 in Piemonte (-286)
2.222 nel Lazio (-295)
1.817 in Emilia-Romagna (-183)
849 in Veneto (-73)
841 in Sicilia (-8)
750 nelle Marche (-152)
528 in Abruzzo (-11)
510 in Toscana (-11)

VITTIME NELLE REGIONI
Regioni che hanno registrato oltre 1000 decessi:
Lombardia 16.405 (+31)
Emilia-Romagna 4.196 (+4),
Piemonte 3.996 (+8)
Veneto 1.977 (+11)
Toscana 1.080 (+1)
Liguria 1.516 (+2)

CORONAVIRUS IN ITALIA
Sale ancora il dato giornaliero dei contagi da coronavirus in Italia.
Nei dati di venerdì 12 giugno (ore 18) vi è un incremento di 393 casi rispetto al giorno precedente (stessa ora).
Il giorno prima, invece, la crescita era stata di 379.
(Il dato della Protezione civile comprende attualmente positivi, vittime e guariti).

Data prima pubblicazione della notizia:

Una persona ha commentato

  1. Dà molto fastidio che siano state sdoganate le mascherine all’aperto ! Capisco in mezzo ai campi, ma nelle calli strette di Venezia le distanze non possono essere rispettate e uno sternuto fa presto ad arrivarti addosso ! Si vede che Zaia non gira mai a piedi per la città.

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
spot
notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
sponsor
spot