Coronavirus: dati aggiornati a domenica ore 18. In Veneto ‘crescita zero’ in tre aree

ultimo aggiornamento: 13/04/2020 ore 11:58

2597

Coronavirus: dati aggiornati a domenica ore 18. In Veneto 'crescita zero' in tre aree

CORONAVIRUS: SITUAZIONE AGGIORNATA A DOMENICA ORE 18
(I dati sono forniti dalla Protezione civile).

Sono complessivamente 102.253 i malati in Italia.
L’incremento rispetto a sabato è di 1.984.
Sabato l’incremento rispetto a venerdì era stato di 1.996.

Dei 102.253 malati complessivi, 27.847 sono ricoverati con sintomi.
I ricoverati con sintomi sono 297 in meno rispetto al giorno precedente.

Sono 3.343 i pazienti ricoverati nei reparti di malattia intensiva.
Sono 38 in meno rispetto al dato di sabato.

Dei 3.343 ricoverati, 1176 sono in Lombardia.
Sono 2 i ricoverati in meno in Lombardia.

Sono 71.063 le persone in isolamento domiciliare.

Sono 34.211 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il coronavirus.
Le persone guarite sono 1.677 più rispetto al giorno prima.
Sabato l’aumento dei guariti sul dato di venerdì era stato di 2.079.

Sono 19.899 i morti in Italia.
L’aumento rispetto a sabato è stato di 431 nuove vittime.
Questo dato è l’incremento più basso da una settimana.
Sabato l’aumento dei morti rispetto al giorno precedente era stato di 619.

I contagiati totali dal coronavirus in Italia – quindi comprendendo morti e guariti – è di 156.363 persone domenica alle 18.
L’incremento rispetto a sabato è stato di 4.092 nuovi casi.

Il coronavirus ha così colpito nelle regioni (malati):
31.265 in Lombardia (1.007 in più rispetto a ieri),
13.672 in Emilia-Romagna (+177),
12.505 in Piemonte (+335),
10.729 in Veneto (-20),
6.162 in Toscana (+170),
3.817 nel Lazio (+87),
3.333 in Liguria (0),
3.114 nelle Marche (+117),
3.057 in Campania (+55),
2.452 in Puglia (+50),
2.082 a Trento (+18),
2.030 in Sicilia (+29),
1.742 in Abruzzo (+18),
1.515 nella provincia di Bolzano (+246),
1.326 in Friuli Venezia Giulia (+56),
903 in Sardegna (+15),
795 in Calabria (+3),
687 in Umbria (-36),
588 in Valle d’Aosta (-2),
277 in Basilicata (-4),
202 in Molise (+9).

I morti con il coronavirus si sono verificati:
10.621 in Lombardia (+110),
2.564 in Emilia-Romagna (+83),
1.729 in Piemonte (+196),
856 in Veneto (+25),
749 in Liguria (+15),
700 nelle Marche (+11),
495 in Toscana (+28),
279 nel Lazio (+6),
293 nella provincia di Trento (+9),
260 in Puglia (+7),
242 in Campania (+4),
212 in Abruzzo (+6),
205 nella provincia di Bolzano (+5),
195 in Friuli Venezia Giulia (+10),
163 in Sicilia (+9),
112 in Valle d’Aosta (+5),
73 in Sardegna (0),
66 in Calabria (0),
52 in Umbria (0),
18 in Basilicata (+1),
15 in Molise (+1).

VENETO
(I dati sono forniti da Azienda Zero).
In Veneto si è riscontrata una crescita zero casi in alcune aree: oltre a cluster Vo’, anche Treviso e Rovigo.
Il dato è riportato nell’ultimo report della Regione Veneto emesso la sera della domenica di Pasqua.

La casella dei nuovi casi positivi nel cluster di Vo’, ma anche nelle province di Treviso e Rovigo, segna zero. E’ il dato più significativo che viene evidenziato nel nuovo report.

Il bollettino mostra comunque 93 nuovi contagiati (nuovi casi), per un totale di 14.170 positivi.

In Veneto vi sono stati anche 10 nuovi decessi, che portano il totale delle vittime (il dato qui comprende ospedali e nelle case di riposo) a 869.

In Veneto continua lentamente, ma costantemente, a scendere la pressione del numero dei ricoveri sulle terapie intensive (-3 unità) e sui reparti in area non critica (-7 unità).

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here