24.1 C
Venezia
sabato 25 Settembre 2021

Coronavirus dalla Cina, ma la signora ce l’ha con gli extracomunitari. Lettere

HomeLettereCoronavirus dalla Cina, ma la signora ce l'ha con gli extracomunitari. Lettere

Coronavirus dalla Cina, ma la signora ce l'ha con gli extracomunitari

IGNORANZA CONTAGIOSA

Obbediente alle precauzioni suggerite, venerdì attendevo con altri di entrare in banca. Una signora a prudente distanza da tutti, additava sprezzantemente due vuccumprà ben più lontani da noi: “E poi arrivano questi a portare di tutto!”

L’ho invitata a studiare geografia e storia: “Il corona virus viene dalla Cina, e furono i conquistadores a esportare vaiolo, morbillo e sifilide in America Latina, decimando gli Incas, i Maya e gli Atzechi. Poi furono i negrieri a ridurre in schiavitù i neri e a portarli da Goré nell’ America del nord, per coltivare il cotone.”

Mi ha definito “Mussulmano e comunista!” e, forse per paura del contagio, se ne è andata senza porgermi la mano.

Naturalmente ho molto apprezzato.

Paolo Angelo Napoli

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor