5.2 C
Venezia
lunedì 25 Gennaio 2021

Covid, Zaia: «Più potenti i ceppi di virus dall’estero». Si abbassa l’età del contagio

Home Coronavirus Covid, Zaia: «Più potenti i ceppi di virus dall'estero». Si abbassa l'età del contagio
sponsor

Covid, Zaia: «Più potenti i ceppi di virus dall'estero». Si abbassa l'età del contagio
Il dott. Rigoli alla conferenza stampa del Presidente Zaia ha presentato il nuovo test rapido

sponsor

Sei positivi al Covid in più in Veneto, nelle ultime 24 ore, sono 19.401.

commercial

I dati del bollettino Azienda Zero sono stati diffusi oggi, lunedì 13 luglio, dal governatore del Veneto Luca Zaia dal quartier generale della protezione civile di Marghera.
Gli ultimi contagiati sono due gemellini di 4 anni di origine africana, a Padova. Qualche giorno fa è risultato positivo un bambino di 6, di nazionalità camerunese. Ci sono 1293 isolati, 5 in meno, i ricoverati sono 144 in tutta la regione, oltre un milione i tamponi effettuati. La situazione del Veneto è assolutamente sotto controllo, conferma il presidente Zaia.

«Il distanziamento e la mascherina restano obblighi fondamentali ma abbiamo la certezza che il ceppo del virus è meno virulento, parliamo di quello autoctono. Il nuovo fenomeno invece, che riguarda ceppi di virus non autoctoni, e provenienti da fuori, preoccupa».

I FOCOLAI
Abbiamo due focolai, spiega Zaia. Il domestico e quello portato da fuori, si sono manifestati all’inizio di luglio e provengono da: Serbia, Kosovo, Congo, Macedonia, Moldava, Australia. Zaia cita alcuni casi conosciuti. E in questi si vede un abbassamento dell’età media. Abbiamo individuato e sequenziato, grazie al lavoro della dottoressa Antonia Ricci dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, il virus serbo. Diverso da quello autoctono e uguale nei casi diagnosticati, spiega Zaia. «È più contagioso e ha una mutazione che non conosciamo. È stato fondamentale isolare questo ceppo più aggressivo e con una sua storia», afferma il governatore.

EMERGENZA
Mentre sulla dichiarazione dello stato di emergenza sanitaria, spetta al governo, per Zaia, chiarire in parlamento, come del resto è stato detto dal premier Conte lo scorso fine settimana. Il ministro della Salute Roberto Speranza dovrebbe presentarsi a riferire alla Camera a breve, in proposito. La Regione resta soggetto attuatore, «da Roma devono chiarire se c’è emergenza, e se sì quanta ce n’è e quanto potere ci voglia per gestirla», dice Zaia, che mette in chiaro come ci sia stata massima disponibilità delle comunità tanto bengalese quanto kosovara, ad esempio, a mettersi a disposizione delle autorità sanitarie per fare i test. «È una questione sanitaria, non di residenza o di carta di identità», chiarisce il governatore. Lo Stato ha sospeso l’arrivo di voli in Italia da 13 Paesi.

BALCANI
Riguardo al cosiddetto cluster dei Balcani, le frontiere restano un tema nazionale, secondo Zaia che si è sentito con il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga. Continua lo screening sulle comunità straniere. «Dovremmo prendere atto che siamo stati i primi ad aver contratto il virus nel mondo occidentale. Ora sta accadendo in Florida, in America Latina, in Israele: i focolai fanno il giro del mondo e poi si spegneranno», sostiene il presidente del Veneto.

NOVITA’ SUL FRONTE DEI TEST
Azienda Zero sta sperimentando modalità per sostituire il tampone, che resta l’unica prova diagnostica certa al 100%, ma davanti a una pandemia è inevitabile che case farmaceutiche producano qualcosa di più veloce.
A Marghera viene provato in diretta un test rapido, a partire da un tampone effettuato per via nasale su un giornalista volontario. Come questi, sono stati provati 1000 tamponi rapidi dalla Corea: l’errore è stato uno su 1000, un falso positivo. La risposta arriva in 7 minuti e costa 12 euro, contro i 18 del costo del tampone tradizionale.
«È l’inizio di un nuovo approccio diagnostico, il positivo viene isolato e viene confermato il test. Immaginiamo di utilizzarlo in caso di emergenza o anche nelle case di riposo».

RESIDENZE PER ANZIANI
Il cluster di Farra di Soligo, in provincia di Treviso, è sotto controllo secondo l’assessore alla Sanità del Veneto Manuela Lanzarin.
Dopo una positività all’Istituto Bon Bozzolla è continuato il monitoraggio di dipendenti e ospiti.
Sono state testate 208 persone, ospiti e operatori, e allargata la maglia dei contatti chiamando i visitatori transitati nell’istituto nei 14 giorni precedenti, fornitori compresi.
Ad oggi si registrano 6 positivi tra gli ospiti e 2 tra gli operatori.

Il virus, secondo la Regione, potrebbe esser entrato attraverso un operatore che è venuto in contatto con stranieri, di nazionalità australiana. «Abbiamo chiuso un reparto, il piano di sanità pubblica ha funzionato – dice Lanzarin – La diagnosi è stata fondamentale per individuare il cluster».

A.G.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Morte della donna dimessa a piedi dal pronto soccorso, partite le indagini

Ci saranno minuziose indagini conseguentemente al decesso di Fabiana Carone, la povera donna di 52 anni morta dopo aver fatto rientro al proprio domicilio...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...
commercial

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...
sponsor

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto: la mappa aggiornata

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto sono 11. La mappa delle zone sismiche della regione è stata aggiornata dalla giunta regionale, su...

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...
commercial

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Ancora Legge n. 104. Cosa posso fare e non posso fare durante i giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap. Quali...

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...

Giuseppe Conte: la fidanzata Olivia Paladino, l’ex moglie e il figlio

Dal primo giugno 2018 Giuseppe Conte è presidente del Consiglio dei ministri. I suoi 56 anni portati benissimo e il suo aspetto curato hanno...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Coronavirus Venezia, nuovi positivi con leggera ripresa

Coronavirus Venezia (e provincia) una giornata in chiaro-scuro quella che va dalle ore 17 di martedì alle ore 17 di mercoledì. In attesa che i...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.