Coronavirus: 40 casi in nave da crociera norvegese. In Italia due della Costa Deliziosa ricoverati

ultimo aggiornamento: 04/08/2020 ore 04:10

1019

Coronavirus: 40 casi in nave da crociera norvegese. In Italia due della Costa Deliziosa ricoverati

40 persone tra passeggeri e membri dell’equipaggio di una nave da crociera norvegese sono risultate positive al coronavirus.
I contagi sono avvenuti sulla MS Roald Amundsen della Hurtigruten, una delle prime compagnie ad aver ripreso i viaggi il 17 luglio con un itinerario di sette giorni da Tromsoe alle Svalbard e con un altro viaggio successivo partito il 24. Pochi giorni prima dell’arrivo, due membri dell’equipaggio si sono sentiti male e sono stati isolati; una volta attraccati a Tromsoe sono stati ricoverati insieme ad altri due colleghi per problemi respiratori. L’Ospedale Universitario della Norvegia Settentrionale non ha potuto che confermare la positività al COVID-19 di tutti e quattro.

E’ così partito il test per tutti i 158 dipendenti, messi in quarantena all’interno della stessa nave, ma nel frattempo i 178 passeggeri erano già sbarcati e diretti a casa senza essere al corrente dell’infezione. Dopo aver annullato il viaggio del 31 luglio, la compagnia Hurtigruten ha dichiarato che avrebbe avvisato via SMS chiunque fosse stato a bordo della MS Roald Amundsen sia nella crociera del 24 che in quella salpata il 17.
Nel frattempo, i test hanno riscontrato la positività di altri 32 membri dell’equipaggio – per la maggior parte filippini ma anche norvegesi, francesi e tedeschi.


Dei 387 passeggeri delle due crociere, quattro sono risultati positivi portando a 40 il numero dei contagiati.
“Prevediamo che saranno individuate ulteriori infezioni in relazione a questo focolaio – ha dichiarato Line Vold, dirigente dell’Istituto Norvegese di Salute Pubblica, aggiungendo che tutte le persone a bordo si troverebbero ora in auto-isolamento. Secondo il quotidiano norvegese Verdens Gang, il contagio potrebbe coinvolgere fino a 69 municipalità, mentre la compagnia Hurtigruten non sarebbe ancora riuscita contattare 20 passeggeri del viaggio del 17 luglio.

In Italia invece, nel frattempo, Costa Crociere chiarisce sui tre marittimi di nazionalità filippina trovati positivi al COVID sulle sue navi a Civitavecchia: secondo quanto dichiarato all’ANSA, i due membri dell’equipaggio di Costa Deliziosa “sono assistiti in buone condizioni presso strutture ospedaliere di zona” mentre il terzo, che fa parte del personale di Costa Favolosa “si trova in isolamento sulla nave stessa, anch’egli in buone condizioni di salute”.

La compagnia assicura di aver immediatamente intercettato “la positività a questi tre casi” applicando tutti i “rigorosi protocolli” di sicurezza utilizzati dalla compagnia e “rafforzati in vista della possibile ripartenza delle proprie crociere, non appena il Governo darà la propria autorizzazione”.


In accordo con le autorità sanitarie locali, Costa Crociere ha dichiarato che “continuerà a svolgere le opportune indagini sanitarie anche nei prossimi giorni al fine di tenere costantemente monitorata la situazione” perché “la sicurezza dei propri equipaggi è una priorità assoluta”.

(foto da archivio)

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here