-0.2 C
Venezia
sabato 16 Gennaio 2021

Coronavirus aumenta troppo rapidamente: si va verso obbligo di mascherine

Home Coronavirus Coronavirus aumenta troppo rapidamente: si va verso obbligo di mascherine
sponsor

Fase 2: cosa succede in Veneto da lunedì

sponsor

Coronavirus aumenta troppo rapidamente. In queste quattro parole c’è un rischio reale per il peggioramento della situazione che vede una progressione troppo rapida e sullo sfondo prende corpo l’ipotesi delle mascherine obbligatorie sempre, anche all’aperto e da soli.

commercial

Misure anti-contagio più serrate in arrivo, quindi, una nuova campagna per la app Immuni e il nuovo decreto in arrivo per far fronte al “rischio di un rapido peggioramento dell’epidemia”.
L’onda dei nuovi contagi resta per il secondo giorno consecutivo a quota 2.500 casi giornalieri e il governo ha pronte sul tavolo ulteriori disposizioni per far fronte a questa fase autunnale dell’emergenza Covid.

L’obbligo di indossare le mascherine all’aperto – previsto oggi da varie ordinanze regionali, le ultime nel Lazio e in Basilicata – potrebbe essere esteso ora a tutto il Paese con il prossimo decreto, che sarà firmato dal premier Conte il 7 ottobre.

Resta il tetto massimo di mille persone allo stadio per i match di serie A e quello di 200 al chiuso per gli eventi sportivi e non.

E un’altra novità – come chiesto dal vice ministro alla Salute Pierpaolo Sileri – potrebbe essere il dimezzamento dei giorni previsti per la quarantena: da 14 a 7.
Tutti provvedimenti che – secondo il monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità – si annunciano alla luce di un maggiore carico sui servizi sanitari dovuto al progressivo peggioramento della situazione nelle ultime

nove settimane.
Per l’Iss al momento i dati – che segnalano 11 Regioni e due province con un Rt maggiore di 1 questa settimana, in testa Piemonte, Campania e Sicilia – “confermano l’opportunità delle ulteriori misure di prevenzione” e controllo adottate dagli enti locali “e invitano ad essere pronti all’attivazione di ulteriori interventi in caso di peggioramento”.

Tenuto conto, evidenzia sempre il monitoraggio, che mentre è stabile la percentuale dei focolai che si sono verificati in ambito familiare, aumentano quelli in ambito lavorativo (7,2% contro 5,6% la scorsa settimana).

I focolai attivi sono complessivamente 3.266, di cui 909 nuovi; 14 nelle scuole.

Il governo, sulla scia delle indicazioni degli scienziati, è pronto ad intervenire. “Siamo in costante aggiornamento con il ministro della Salute e gli esperti del Cts. Torneremo a confrontarci con le Regioni e deliberemo”, spiega Conte da Bruxelles in merito all’ipotesi di estendere l’obbligo di mascherine

all’aperto in tutta Italia.
Un’eventualità, quest’ultima, rilanciata anche dalla sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa.

Tra gli step imminenti del governo c’è la proroga dello stato di emergenza fino al 31 gennaio, che sarà formalizzata entro il 15 ottobre dopo “un confronto con il Parlamento” e la firma del prossimo Dpcm mercoledì 7.

In ogni caso, uno dei provvedimenti dovrebbe essere quasi sicuramente la conferma del tetto massimo di mille persone negli stadi e per i grandi eventi sportivi all’aperto, come la partite di calcio della serie A, mentre le altre categorie di calcio come la serie B o eventi sportivi minori resteranno a porte chiuse.

Per quanto riguarda gli eventi al chiuso, sportivi e non, la presenza massima prevista è di 200 persone.

Queste stesse misure in questi mesi avevano subito un allentamento delle maglie grazie a deroghe introdotte da Lombardia, Veneto, Abruzzo ed Emilia Romagna. E’ per questo che resta sul tavolo delle trattative con le Regioni l’ipotesi di inserire una percentuale di un massimo del 10% di presenza degli spettatori su tutta la capienza delle strutture all’aperto, anche se al momento la posizione dei ministri Speranza, Spadafora e del Cts resta ferma.

Con l’aumento di ricoveri e posti occupati in terapia intensiva (al momento

rispettivamente 3.142 e 294), il governo, grazie a una procedura di gara di massima urgenza, punta al rafforzamento e incremento delle terapie intensive, all’aumento dei posti letto, alla ristrutturazione dei pronto soccorso, ai percorsi separati negli ospedali.

In tutto, sono previsti 1.044 interventi, per un valore complessivo di oltre 713 milioni, che saranno eseguiti in 457 ospedali diversi.

Nelle ultime 24 ore il virus ha continuato a correre: venerdì sono stati registrati 2.499 casi (il giorno prima l’aumento era stato di 2.548) ed è ancora record di tamponi, con 120.301 test effettuati. Il totale dei contagiati dall’inizio dell’emergenza sale a 319.908. Stabile rispetto a ieri l’incremento del numero delle vittime: 23 in un giorno, per un totale di 35.941. Sono 53.997 gli attualmente positivi al Covid 19 in Italia. Anche per questo si ricomincia a stringere la morsa dei controlli.

A Sassari, dove vige l’obbligo di mascherina, piovono le sanzioni da 400 euro per i trasgressori. In un solo giorno gli agenti in borghese hanno multato 29 persone, tra cui 28 minorenni, che stazionavano in piazza. Dall’inizio dell’emergenza sono oltre 31 milioni i controlli che le forze di polizia hanno effettuato in tutto il Paese e quasi 24 milioni hanno riguardato le singole persone. Una serie di servizi per incentivare l’uso dei dispositivi di protezione sono pronti a partire anche a Roma: sotto la lente i luoghi di movida, di assembramento e di attrazione turistica della Capitale, dopo l’ordinanza firmata dal governatore del Lazio che impone l’obbligo della mascherina all’aperto esclusi i minori sotto i sei anni e chi svolge attività motoria.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Accoltellamento a Cannaregio, zona ex Umberto primo. Grave un uomo ferito all’addome

È successo oggi, sabato 9 gennaio, verso mezzogiorno. Per due uomini ospiti di un centro di accoglienza a Cannaregio 3143, in zona ex Umberto...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...
commercial

Veneto zona arancione, cosa cambia. Cosa si può fare

Veneto zona arancione. Nella spinosa situazione in cui non ha evidentemente voluto entrare il presidente Zaia, ci entrano i provvedimenti nazionali aggiustando l'Rt, sotto...

Coronavirus Venezia, quasi 10% di ricoveri in più in 3 giorni a Venezia e Mestre

Coronavirus Venezia e provincia che è ormai diventato come tirare i dadi ogni giorno. Al trend segnalato ieri con un leggero rallentamento dei numeri,...

Il virus torna a scuola: classi che riprendono subito fermate (due a Venezia)

La scuola è ripartita ma nella provincia di Venezia ben otto classi sono state fermate dopo la pausa natalizia. Sono quelle in cui ha...

È morto Ivone Pitteri della Taverna Brenta di Oriago

È scomparso ieri, domenica 10 gennaio, il titolare della Taverna Brenta di Oriago di Mira, Ivone Pitteri, a 60 anni. Era conosciuto e stimato....

Covid martedì in Veneto: numeri pesantissimi. Prima regione d’Italia per nuovi contagi

Covid oggi in Veneto che si apre con un dato molto pesante. Il numero dei morti per Covid-19 in Veneto registra oggi, martedì, 166 decessi...

Veneto in area Arancione: sospese linee 3 e 6 Actv

Il Veneto, come noto, diventa "zona arancione". Ciò comporta inevitabilmente anche conseguenze alla mobilità. Di pochi minuti fa l'avviso di Actv/Avm con cui si...
sponsor

Veneto “arancione” oggi, ma a rischio zona rossa domani

Veneto "arancione", come abbiamo visto, ma esiste il rischio di finire addirittura in zona rossa con i numeri attuali per un molto probabile cambio...

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

8 e 9 gennaio, zona gialla e arancione: cosa si può fare oggi e nel week-end. Cosa cambia da lunedì 11

Zona arancione da domani, sabato 9 gennaio 2021. A causa dell'emergenza sanitaria da coronavirus, ancora per oggi i locali, bar e ristoranti, potranno restare...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Dati Covid Veneto oggi in calo. Flor “gela” Crisanti

Dati del Covid in Veneto oggi in calo nel bollettino odierno della Regione del Veneto. I nuovi contagi nelle ultime 24 ore sono 1.715,...
commercial

Zaia conferma variante inglese ma non solo: “In Veneto 8 mutazioni”

Zaia conferma la variante inglese del virus: "Il virus non è più lo stesso di marzo. Nella mia regione i genetisti dell'Istituto zooprofilattico delle...

“Io non voglio vaccinarmi, cosa posso fare se mi obbligano?”. I consigli dell’avvocato

"Io non voglio vaccinarmi, ma al lavoro me lo impongono, posso essere licenziato?". "Mi hanno informato che dovrò vaccinarmi al lavoro, posso rifiutarmi?". Domande sempre...

Nuovo Dpcm: altra stretta, ma è scontro con le Regioni

Nuovo Dpcm, in arrivo un'altra stretta. Si andranno a modificare i coefficienti ma il focus sarà anti-movida con un ulteriore stop agli spostamenti. Il nuovo...

Crisanti: “Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione!”

Andrea Crisanti: "Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione subito!". Il professore di Microbiologia all'Universita' di Padova "legge" le ultime dichiarazioni del governatore Luca...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Coronavirus Venezia, altri 12 morti in un giorno. Ulss 3 Serenissima vaccina più di tutte

Coronavirus Venezia e provincia: numeri dei nuovi contagiati in calo rispetto alla media giornaliera. Un dato che da speranza nonostante la fisiologica diminuzione di...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.