5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
17 C
Venezia
martedì 20 Aprile 2021
HomeLettereCongresso Mondiale delle Famiglie a Verona, lo schiaffo della Chiesa Cattolica

Congresso Mondiale delle Famiglie a Verona, lo schiaffo della Chiesa Cattolica

Congresso Mondiale delle Famiglie a Verona, lo schiaffo della Chiesa Cattolica

Nell’attesa della partenza del Congresso Mondiale delle Famiglie a Verona, si erano levate voci contrarie e favorevoli. Mancava solo quella della Chiesa Cattolica.

Chi pensava che l’istituzione per eccellenza deputata alla difesa della famiglia tradizionale e della vita nascente, si schierasse senza se e senza ma a favore del congresso, ha dovuto ingoiare un gigantesco rospo. Lo schiaffo del Vaticano è arrivato dal segretrio di Stato Piero Parolin:” Siamo d’accordo sulla sostanza, le differenze ci sono sulle modalità”.

Lectio magistralis sull’arte della presa di distanza senza dare nell’occhio. A poche ore dal comunicato Vaticano, è seguita una nota del vescovo di Verona Mons Giusepper Zenti: “La Diocesi di Verona si astiene dal prendere parte al conflitto politico su di un tema che, ritiene, non meriti il linguaggio violento e ideologico di questi giorni”.

L’esultanza del mondo gay non si è fatta attendere. Il sito gaynews.it ha commentato il comunicato con toni trionfalistici: “Wcf, la diocesi di Verona condanna il linguaggio violento e ideologico dei politici. Anche il Cif all’attacco dei vari opportunismi partitici!”. A fine articolo, è stata addirittura postata la foto dell’altro prelato scaligero.

Una lettura superficiale della nota diocesana, farebbe supporre ad una posizione neutrale. Non è così! Negli stessi giorni del Congresso pro family , Cristina Simonelli, presidente dell’associazione delle teologhe italiane e soprattutto docente negli studi teologici veronesi, San Zeno e San Pietro Martire, parteciperà ad un controconvegno dal titolo “Libere di scegliere”.

La docente dei futuri preti veronesi, si alternerà nella battaglia contro i nostalgici della famiglia “uomo&donna a braccetto di Livia Turco, Laura Boldrini, Monica Cirinnà e Susanna Camusso.

Non ci è dato a sapere se la docente abbia deciso di partecipare di sua spontanea iniziativa o abbia semplicemente onorato un ordine partito dall’alto.

Gianni Toffali
Verona

Data prima pubblicazione della notizia:

5 persone hanno commentato

  1. Che schifo! Pavidi, conformisti. senza spina dorsale nuovi carnefici di nostro Signore Gesù Cristo. Perdoniamo loro perché non sanno quello che dicono e quello che fanno.
    Franco.

  2. E Menomale che che nella chiesa ci ricordiamo che il vangelo è amore, accoglienza, rispetto della persona, altro che la violenza da crociata della gente che sfilerà a Verona.

  3. Caro Gianni
    Ti consiglierei un’ accurata lettura del nuovo testamento e delle parole di Gesu Cristo prima di sentenziare con tanta convinzione chi sono i nemici di Cristo.Per me i veri pagani siete voi fondamentalisti che vi arrogate la verita e usate parole di odio e di disprezzo. Leggi la bibbia e vivi davvero la parola di Cristo. Ricordati come tratto lui i farisei come te!

  4. da cattolico sono disgustato da questa Chiesa nemica del Vangelo.
    Ci rivedremo al momento della dichiarazione dei redditi: quest’anno non firmerò l’8×1000 per la Chiesa Cattolica

  5. Sono basito, da Cristiano cattolico praticante e da padre di famiglia, non mi sento assolutamente rappresentato da questa chiesa mondana e decisamente bizzarra che abbraccia le mondanita’ più repellenti e si schiera senza se e senza ma verso i nemici di cristo. Speriamo che il Padre mandi nuovi lavoratori nella messe così che cacccino I servi Malvagi.

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
spot
Advertisements
sponsor