5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
25 C
Venezia
giovedì 17 Giugno 2021

Il Comune di Venezia precisa: nessun taglio ai servizi

HomeNotizie Venezia e MestreIl Comune di Venezia precisa: nessun taglio ai servizi

Il Comune di Venezia precisa: nessun taglio ai servizi
“L’Amministrazione comunale, incontrando oggi le organizzazioni sindacali in Prefettura ha ribadito che – attualmente – i dipendenti delle Municipalità si trovano a svolgere le medesime funzioni (e quindi i medesimi servizi al cittadino) rispetto al passato – spiega l’assessore al Personale Paolo Romor.

Si precisa, inoltre, che la riorganizzazione non va ad incidere sui servizi erogati al cittadino ma garantisce una più efficiente gestione della macchina comunale evitando doppioni e disparità di trattamento e consentendo di razionalizzare i costi. Il personale si trova, quindi, ad avere un dirigente di riferimento diverso: se in passato, ad esempio, i servizi educativi venivano gestiti da sei direttori di Municipalità, oggi, con la riorganizzazione, il riferimento è diventato unico nella figura del dirigente comunale del settore. La stessa cosa accadrà per tutte le altre funzioni che precedentemente erano in capo alle Municipalità.

Risulta, quindi, del tutto infondato parlare, di “messa in discussione di servizi fondamentali”, di “chiusura delle Municipalità” e di “taglio delle prestazioni ai cittadini”, come alcune sigle sindacali hanno avuto modo di sostenere di recente.

Per quanto riguarda, invece, le problematiche lamentate dalle stesse Organizzazioni in merito alla gestione delle ferie e dei permessi dei dipendenti – continua Romor – l’Amministrazione ha confermato l’impegno a minimizzare gli inevitabili inconvenienti connessi al passaggio dalla vecchia alla nuova forma organizzativa. Infine, con riferimento alla richiesta di apertura di un tavolo sindacale sulla riorganizzazione delle Municipalità, l’Amministrazione ha chiarito di non ritenere la materia oggetto di contrattazione.

Si è inoltre specificato che, sempre con l’obiettivo di fornire il miglior servizio ai cittadini, sono in corso di valutazione le richieste di trasferimento espresse dai dipendenti attraverso la compilazione dei questionari predisposti dall’Amministrazione: si cercherà di accogliere le stesse, nell’ambito della riorganizzazione, nel maggior numero di casi possibile”.

06/12/2016

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor