COMMENTA QUESTO FATTO
 

paolo rossi  al toniolo mestre arlecchino light

Irrompe la rassegna dei comici a Mestre, Teatro Toniolo. Paolo Rossi la inaugura con ben due repliche, martedì 18 e mercoledì 19 novembre portando in scena la sua versione di Arlecchino.

Paolo Rossi riscopre la maschera più nota ripescando nei tempi in cui lavorava con Strehler: lui gli propose di declinare alcuni monologhi in una forma ancora più vicina alla Commedia dell’Arte per trovare un Arlecchino diverso da quello goldoniano. La capacità del comico di improvvisare, continuando a proporre una scaletta diversa attingendo al vasto repertorio degli ultimi vent’anni fa il resto.

Paolo Rossi ha creato dei pezzi nuovi, poi ci sono testi del ’90 riscritti e riadattati, per riavvicinarsi alla Commedia dell’Arte, così darà vita a un Arlecchino rivisitato in chiave buffonesca, al limite del farsesco e del luciferino, con tutte le sfumature che solo il comico friulano sa dare.
Un Arlecchino contemporaneo, anzi, proiettato verso il futuro, “come uscito dalla bocca di un vulcano”: irriverente, buffone, ma soprattutto infernale.

PAOLO ROSSI
Arlecchino
di e con Paolo Rossi

Biglietteria Teatro Toniolo, piazzetta Cesare Battisti, Mestre
tel. 041.971666

Paolo Pradolin

17/11/2014

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here