COMMENTA QUESTO FATTO
 

Cinque minuti da far west a Venezia: rissa tra borseggiatori in Calle degli Albanesi

Tempi duri anche per i borseggiatori a Venezia stando a quanto hanno potuto vedere i turisti e i passanti ieri mattina.

Nella centralissima Calle degli Albanesi (la calle che porta da Campo S. Filippo e Giacomo alle “Prigioni Vecchie” di San Marco) verso le 9.40 di lunedì mattina è avvenuta infatti una rissa tra un gruppo di galantuomini che alcuni concittadini hanno riconosciuto come appartenenti al “clan dei borseggiatori”.

Voci che si alzano, urla, spintoni, e poi il passaggio alle “vie di fatto” con mani addosso e uno di loro che cerca di dividere i contendenti.

Il gruppo, composto da cinque persone, 2 uomini sui 30-35 anni e due ragazzi più giovani, tutti ben vestiti e dall’apparenza insospettabile, e una donna, hanno così dato vita ad un “energico” litigio con conseguente “regolamento di conti”.

Forse la spartizione del territorio, forse la spartizione del bottino, o forse qualcos’altro che non è andato a genio a qualcuno del gruppo di “galantuomini”, fatto sta che le urla sono state molto forti e si sono sentite anche nei dintorni, spaventando anche i passanti del vicino Campo San Filippo e Giacomo e della vicina Calle delle Rasse che non capivano cosa accadesse.

Pochi minuti e la questione si è risolta, con i protagonisti che in un attimo si sono dileguati sparendo letteralmente. Probabilmente per tornare alle loro “attività” di predatori di portafogli altrui.

Riproduzione Riservata.

 

Una persona ha commentato

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here