COMMENTA QUESTO FATTO
 

Ciao Giornalista Antonio Megalizzi

Ciao Giornalista Antonio Megalizzi, il reporter italiano ferito durante l’attentato di Strasburgo giornalista e figlio e fratello della nostra Europa. Penso che siamo davvero in un momento buio e terribile.

Buio e terribile per la nostra Casa Europa, perché non ci sono i presupposti per un ragionamento collettivo, per una coscienza sociale vera e sana; la ragione si rischia di perderla, perché non la si insegna più, e quindi si parla a vuoto; ma, in genere, nella storia, i momenti più bui e terribili sono anche quelli più stimolanti.

Grazie Antonio giornalista, che nella tua breve vita, hai dato voce a chi non aveva voce: “La libertà di stampa ha grande valore”. E provo a spiegare qual è il mio atteggiamento nei confronti degli articoli, più o meno graditi che siano.

“Al mattino leggo i giornali: notizie e commenti, quelli che condivido e quelli che non condivido e forse questi secondi per me sono ancora più importanti. Perché è importante conoscere il parere degli altri, le loro valutazioni. Quelli che condivido sono interessanti, naturalmente e mi stanno a cuore; ma quelli che non condivido sono per me uno strumento su cui riflettere. E per questo ha un grande valore la libertà di stampa, perché, anche leggere cose che non si condividono, anche se si ritengono sbagliate, consente e aiuta a riflettere”. La Città Brixia Eurea… con tristezza infinita…

Celso Vassalini Cittadino Europeo

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here