Chioggia, ordinanza anti botti a Capodanno

ultimo aggiornamento: 28/12/2015 ore 19:17

190

Chioggia, ordinanza anti botti a Capodanno

Il sindaco vieta i botti di Capodanno. Come lo scorso anno si potrà festeggiare l’arrivo del 2016 all’insegna del divertimento consapevole, senza il rischio di provocare incidenti nei luoghi affollati o in presenza di bambini, di provocare situazioni di disagio per gli animali e di causare danni alle cose.

L’ordinanza prevede in tutto il territorio comunale dalle ore 0,00 del 31 dicembre 2015 alle ore 24 del 1° gennaio 2016, il divieto di accendere fuochi e far esplodere petardi, castagnole, botti e artifici esplodenti, nelle aree pubbliche o aperte al pubblico, di tutto il territorio comunale.


Le sanzioni amministrative per i trasgressori vanno dai 25 ai 500 euro. E’ ammesso, entro 60 giorni dalla contestazione o dalla notificazione, il pagamento in misura ridotta di una somma di 50 euro pari al doppio dell’importo minimo previsto dalla norma. Le Polizia Locale ed altri organi di Polizia provvederanno inoltre al sequestro dei botti.

28/12/2015


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here