29.8 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Che cos’ha Torres? Albertini: “Non può giocare con Essien e Muntari”

HomeCalcioChe cos'ha Torres? Albertini: "Non può giocare con Essien e Muntari"

torres milan light

Che cos’ha Torres? Un pensiero che riempie la testa dei tifosi e la mente di Filippo Inzaghi e dei suoi collaboratori.
Fernando Torres non ha il rendimento che il Milan si aspettava, e la pazienza sta per finire.

Sempre protetto, con cura e amore, Torres, acquistato in estate, è sbarcato a Milano dopo il ‘respingimento’ di Samuel Eto’o, ed era l’uomo in cui confidavano le aspettative per la rinascita milanista.
Invece la prestazione mediocre nel derby dell’ex giocatore del Chelsea, a cui il Milan corrisponde un ingaggio da 4 milioni annui più bonus, è inferiore alle attese: in 12 partite di campionato (di cui 9 disputate) un solo gol segnato.

Demetrio Albertini, che lo conosce bene, difende lo spagnolo: «Ho giocato con lui quando era un astro nascente del calcio europeo. Fernando non ha le caratteristiche di attaccante d’area, non è un bomber. È un giocatore che ha bisogno di essere alimentato, ma con il modulo che è stato utilizzato domenica con due giocatori di rottura in mezzo come Essien e Muntari quali rifornimenti possono arrivargli?».
Intanto Inzaghi avrebbe confidato la tentazione di affidarsi a Pazzini in futuro e il dilemma Torres o Pazzini sarà uno dei temi dell’immediato futuro, a partire da oggi a pranzo a Milanello, presente anche Galliani.

Roberto Dal Maschio

25/11/2014

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.