martedì 18 Gennaio 2022
12.3 C
Venezia

Charlie Hebdo, il giornale appena uscito, è introvabile. Tutte esaurite copie in edicola

HomeCronacaCharlie Hebdo, il giornale appena uscito, è introvabile. Tutte esaurite copie in edicola

Charlie Hebdo giornale esaurito

Charlie Hebdo, il giornale appena uscito, è introvabile.
I terroristi Kouachi probabilmente non si rendevano conto di aver dato accidentalmente una spinta alle vendite del giornale senza precedenti. Risultato?
Charlie Hebdo, il giornale appena uscito, è introvabile. Annunciato con una tiratura di un milione di copie, alla fine è stato stampato in 5 milioni, ma nemmeno ciò è stato sufficiente per appagare la curiosità, lo spirito di partecipazione, la voglia di ritrovarlo in edicola, delle persone.

Il sito internet di Charlie Hebdo, completamente nero, annunciava da un paio di giorni: “Perchè la matita sarà sempre sopra la canna, Perché la libertà è un diritto universale … CHARLIE HEBDO, IL GIORNALE DEI SOPRAVISSUTI, MERCOLEDI’ 14/01”

Alle 5 e mezza di ieri mattina il giornale è uscito e nel giro di un paio d’ore è andato esaurito ovunque a Parigi.
Entro le due o tre ore successive non c’era più una copia disponibile nel resto della Francia.

Davanti le edicole si sono verificate scene da isteria da accaparramento. Una pensionata in coda giurava di voler fare incetta per solidarietà verso i caricaturisti assassinati. Ma non tutti erano animati da elevati sentimenti: poche ore dopo le prime copie erano già all’asta su eBay, con altri vecchi numeri, a prezzi oscillanti tra i 300 e i 130.000 euro (250.000 per il numero 1 del 23 settembre 1970).

L’investimento non ha comunque senso: i camion faranno per giorni la spola tra la tipografia e i chioschi francesi rifornendoli di copie a tre euro l’una, e sono già in ordine ristampe.

Intanto il dibattito sul giornale si fa rovente. Charlie Hebdo nell’ultimo numero ricomincia dalle vignette irriverenti, proponendo subito la caricatura di un Maometto triste. «Insultante — è il commento del Gran Muftì di Gerusalemme — così si offendono due miliardi di musulmani». E fa discutere la decisione americana del New York Times e della Cnn di non mostrare il disegno, per rispetto al pubblico musulmano.

Mario Nascimbeni

[15/01/2015]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

La strana storia della bambina di tre anni in giro da sola di notte a Venezia

La bimba, tre anni non ancora compiuti, ha attraversato a piedi, di notte, da sola, una parte di Venezia, città certamente bella e romantica, ma anche piena di insidie per una bimba così piccola a spasso da sola.

Venezia e sovraffollamento di turisti: altro weekend di passione

Ritorna l’onda alta della marea di turisti che assediano Venezia e che rispecchiano, come già tante volte abbiamo visto in questi anni, le situazioni di disagio e di crisi che la città si trova a subire a causa del sovraffollamento, dopo...

Mestre, “prego biglietto”, tunisino fa il finimondo. Pugni e sputi: colpito anche infermiere del Suem. In tasca il foglio di Via

Tunisino violento da in escandescenze per i controlli anche dopo l'arrivo dei poliziotti.

Festa riuscita? Ve la racconto io la festa: un Rave in via Garibaldi. Lettere

Gentile direttore, vorrei sapere perché tutti contribuiscono a portare avanti questa farsa degli eventi in sicurezza quando invece è solo un'attività di facciata. Situazione di questa notte: un esercito di agenti a controllare che i residenti si posizionassero diligentemente entro gli spazi...

5×1000 alla Voce di Venezia: da 16 anni ti siamo fedeli, ci meritiamo una firma?

5x1000 al nostro giornale: da 16 anni ti siamo fedeli, meritiamo una tua firma? Tu che ci leggi conosci già il nostro lavoro. Sicuramente conosci i nostri articoli: le ultime notizie più importanti del giorno da leggere già dalle prime ore del mattino. 365...

Con l’addio alle Suore Imeldine la mia Salizada San Canciano non esiste più

(Seguito dell'articolo "La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più") L’uscita da scuola. La fine delle lezioni, come l’inizio, era un altro rito. Si correva fuori, in un Campo San Canciano affollato di genitori, cercando con...

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. VIDEO

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. In rima, con una melodia orecchiabile e quell'ironia tipica del dialetto veneziano. La cornice e lo sfondo sono proprio la città, in questa estate 2021: un anno e mezzo di emergenza sanitaria da...

Venezia, gondoliere aggredito da turista perchè lo ha fatto scendere dalla gondola [video]

Venezia, gli anni passano ma le cose non cambiano. La cultura del turista che è convinto di entrare in una città finta, dove tutto è permesso perché "paga", non migliora. Anzi. L'ultimo episodio a dimostrazione di ciò ci è giunto in redazione...

19enne di Pianiga trovato morto a Padova. La disperazione della famiglia. Di Andreina Corso

Un ragazzo muore a 19 anni a Padova, all’interno di un capannone abbandonato poco distante dal Parco delle Mura, frequentato da chi si trova a vivere in strada, a cercare riparo e rifugio per la notte che sembra coprire con una...

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...

“Alle vetrerie di Murano 3 milioni, anche ai furbetti, quelli che evadono milioni di euro”. Lettere

In riferimento all'articolo: "Fornaci di Murano ‘salvate’ dalla Regione". Lettere al giornale. Io penso che: …ma come, le vetrerie di Murano vengono finanziate con tre milioni di euro, dopo che più di qualcuna, da quanto leggo su quotidiani locali,   è stata “pizzicata” ad...

Mose solo da bloccare, progetto scollegato dalla elementare realtà lagunare

Mose; non solo un progetto da bloccare, ma una riflessione tecnica sulle responsabilità concettuali di una operazione sviluppata da un team di eminenti studiosi, totalmente scollegati dalla elementare realtà lagunare. A chi conosce il fango lagunare,i problemi legati alla corrosione galvanica, all'agressività...