spot_img
spot_img
spot_img
12.2 C
Venezia
giovedì 21 Ottobre 2021

Cgil, Cisl, Uil, ma dove eravate?

HomeLettereCgil, Cisl, Uil, ma dove eravate?

pubblico impiego

Cgil, Cisl, Uil, dove eravate quando ai lavoratori sono arrivate le bastonate della legge FORNERO E DEL JOBS ACT? Siamo stati condannati a precarieta’ con il vostro silenzio.

Il giorno 9 febbraio 2019 cgil cisl uil hanno organizzato una manifestazione unitaria nazionale, contro il governo e la legge di bilancio in quanto si negherebbe all ‘ ITALIA una prospettiva di rilancio economico e sociale.

Ricordiamo che i lavoratori sono sotto assedio da almeno 10 ANNI DI CRISI!

Durante questi GOVERNI SOTTO DIRETTA DETTATURA DELL’ UNIONE EUROPEA NON AVETE MAI APERTO BOCCA, PERCHE’???

Dove stavate quando hanno DEINDUSTRIALIZZATO il nostro paese?

Dove, quando lo STATO e’ stato smantellato arricchendo i privati, e impoverendo i lavoratori? E quando hanno liquidato ed affossato la sanita’ pubblica e il mondo del lavoro tutto con aumenti ridotti a zero, in cambio di flessibilita’,repressione e delocalizzazioni?

AVETE FIRMATO OGNI POSSIBILE CONTRATTO, in cambio della pelle dei lavoratori.

Ora improvvisamente, DAL SILENZIO DI ANNI, dopo il massacro e la complicita’, arriva la manifestazione di CGIL CISL UIL del 9 febbraio

VERGOGNA!

Per la prima volta , dopo governi tecnici e a guida PD CENTROSINISTRA, finalmente, ora, si aumentano le pensioni e arriva il reddito di cittadinanza, FINALMENTE!

E’ poco, certo, vogliamo di piu’, ma almeno si e’ partiti, mentre a CGIL CISL Uil pare invece che ogni motivo sia buono per mettere i bastoni tra le ruote della ripartenza e dell’aiuto alle fasce sociali piu’ bisognose. VERGOGNA!!

COORDINAMENTO DI BASE

Difesa Lavoratori Nordest

via Adriatica 10.

[email protected]

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements