Carmela Morlino assassinata a coltellate a Pergine. Ricercato il marito

ultimo aggiornamento: 14/03/2015 ore 07:07

119

Carmela Morlino assassinata a coltellate a Pergine

Carmela Morlino, 36 anni, è morta nella sua casa, a Zivignago di Pergine Valsugana (Trento), colpita da più di dieci coltellate.
Per la sua morte è accusato Marco Quarta, 40 anni, il marito, che ha violato il divieto di avvicinamento che gli era stato imposto dall’agosto scorso. L’uomo si è presentato in quella casa a cui non si doveva più avvicinare proprio quando la moglie e i due figli erano appena rientrati dopo aver cenato con i genitori di lei.

Marco Quarta aggredisce subito Carmela Morlino, lei pensa subito ai bambini: «Andate dalla vicina». Poi resta sola con lui e per lei è la fine.


Il marito era stato denunciato per maltrattamenti in famiglia: Carmela la scorsa estate ha detto basta e si è rivolta ai militari, così all’uomo era stato imposto il divieto di avvicinarsi a casa.

L’uomo fino a ieri notte era ancora ricercato. I carabinieri del reparto operativo di Trento guidato dal maggiore Giovanni Cuccurullo stanno cercano la macchina di Quarta, agente immobiliare. Il delitto è avvenuto giovedì sera intorno alle otto e mezzo e una delle ipotesi racconta che potrebbe essere fuggito all’estero dopo l’omicidio.

Mario Nascimbeni


14/03/2015

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here