Carcere di Verona, giornata da incubo. Detenuto dà fuoco a materasso: 12 agenti intossicati

ultimo aggiornamento: 12/10/2015 ore 18:22

179

Carcere di Verona, giornata da incubo. Detenuto dà fuoco a materasso: 12 agenti intossicati

Carcere di Verona: un detenuto dà fuoco al materasso e dodici agenti di Polizia Penitenziaria in servizio rimangono feriti e intossicati durante l’incendio che si è sprigionato nella cella.

Ne dà notizia Donato Capace, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe.
“Sono stati momenti di grande tensione e pericolo – ha spiegato -, gestiti con coraggio e professionalità dai poliziotti penitenziari. Prima hanno salvato la vita al detenuto che aveva dato fuoco alla cella, poi hanno domato le fiamme”.
Gli agenti intossicati hanno dovuto far ricorso alle cure sanitarie in ospedale e fortunatamente nessuno di loro è in gravi condizioni.


In una nota, il segretario generale del Sappe ha sottolineato che “è stata una giornata da incubo nel carcere di Verona.
Prima dell’incendio, infatti, si è verificata un’aggressione selvaggia da parte di un detenuto, non nuovo a gravi episodi di intolleranza”.

“Poi – ha aggiunto – l’incendio. Poteva essere una tragedia, sventata con professionalità, capacità e competenza”. “Verona non è un carcere semplice – ha concluso il segretario regionale veneto del Sappe, Giovanni Vona – è una realtà con una presenza media di 500/600 detenuti.

“Dal 2012 al 30 giugno di quest’anno sono 70 i tentati suicidi di detenuti sventati per fortuna in tempo dalla Polizia Penitenziaria, più di 600 episodi di autolesionismo, oltre 100 ferimenti e 650 colluttazioni. Anche e soprattutto per questo il Sappe e la Polizia Penitenziaria sono in stato di agitazione da diverso tempo”.


Redazione

12/10/2015

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here