Super lavoro carabinieri di Mestre per taccheggi in ipermercati

ultimo aggiornamento: 06/07/2015 ore 08:59

217

carabinieri mestre nave de vero VTVE

Continua incessante l’opera di contrasto all’illegalità dei Carabinieri della Compagnia di Mestre (VE), con la vigilanza ed il monitoraggio delle zone abitate e delle aree industriali-commerciali, al fine di intensificare la prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, posta in essere su tutta la giurisdizione attraverso un rafforzamento e concentrazione delle pattuglie in uniforme ed in abiti borghesi, coordinate per zone e fasce orarie maggiormente sensibili, con particolare attenzione alla presenza ininterrotta presso le aree commerciali polarizzate attorno all’Auchan di via Don Tosatto, Valecenter di Marcon, Nave De Vero di Marghera e altri grandi supermercati. Proprio i centri commerciali, assaltati in questi giorni di saldi e di calura da migliaia di utenti, sono stati l’obiettivo preferito di tanti impenitenti taccheggiatori che hanno tentato di fare incetta dei beni più disparati, tentando di farla franca beffando vigilanze e sistemi antitaccheggio.

Per questo motivo sono stati disposti mirati servizi di controllo sia all’interno degli affollatissimi ambienti, che all’esterno delle gallerie commerciali che hanno portato alla denuncia per furto aggravato di beni voluttuari (in particolare capi d’abbigliamento alla moda e cosmetici) ben 11 persone in soli 2 giorni.


Spiccano la denuncia di due nomadi minori sorprese dopo aver rubato vari capi di abbigliamento e cosmetici all’interno del Valecenter, di tre giovanissime moldave sorprese con diversi capi d’abbigliamento sempre a Marcon, di un giovane mestrino sorpreso a rubare cosmetici all’Interspar di Mestre e addirittura un dipendente infedele di un negozio di elettronica dell’area commerciale di Marghera che approfittava della propria posizione per far sparire dispositivi elettronici con la complicità di un amico.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here