19.1 C
Venezia
martedì 03 Agosto 2021

Carabinieri entrano in casa tra il fumo e salvano donna svenuta

HomeNotizie VenetoCarabinieri entrano in casa tra il fumo e salvano donna svenuta

Bambina investita sulle strisce morta Jesolo

La figlia 23enne aveva chiamato il 112 in quanto la mamma non le rispondeva, nonostante lei bussasse alla porta della stanza della donna che si era chiusa a chiave.
Dalla stanza iniziava ad uscire fumo e questo l’aveva ancor di più spaventata.

Gli operatori della centrale operativa del Comando Provinciale di Verona, avendo intuito che la situazione sarebbe potuta finire in tragedia, hanno inviato sul posto una gazzella con lampeggianti e sirene accese.

I due militari dell’Arma intervenuti prontamente in via Pasteur, vedendo lo sguardo della ragazzina, hanno intuito che la situazione sarebbe potuta di lì a poco precipitare.
Non riuscendo ad aprire la porta hanno deciso di sfondarla con una spallata.

La donna, di 53 anni, era riversa sul pavimento e la stanza satura di fumo provocato dall’incendio di alcuni vestiti.
I carabinieri hanno immediatamente aperto la finestra e portato la donna al di fuori della stanza, poggiandola con un tappeto, con l’ausilio di vigili del fuoco giunti nel frattempo sul posto.

La donna, originaria della Costa d’Avorio, è tuttora presso il policlinico “G.B. Rossi” di Borgo Roma, mentre i due carabinieri, che hanno riportato un’intossicazione da fumo, sono stati dimessi pochi minuti fa.

Redazione

10/10/2014

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.