Caorle, giovani calciatori polacchi fanno troppa baldoria e finisce in rissa

ultimo aggiornamento: 08/10/2015 ore 18:02

195

Caorle, giovani calciatori fanno troppa baldoria e finisce in rissa

A Caorle la trasferta con troppa baldoria di calciatori della nazionale polacca di calcio “under 20” ha giocato un brutto tiro a tutto l’entourage sportivo e per poco non finisce in rissa.
I due, dopo aver esibito alcune fasi di “euforia”, sono stati denunciati per danneggiamento aggravato.

Gli agenti della Guardia di Finanza la scorsa notte sono infatti intervenuti per sedare sul nascere una rissa tra alcuni abitanti di Caorle ed un gruppo di giovani calciatori della nazionale di calcio “under 20” della Polonia, impegnata a Caorle, appunto, nel torneo “quattro nazioni”.


Secondo quanto accertato dai militari delle ‘fiamme gialle’ i due giovani calciatori polacchi, ubriachi, sarebbero saliti sul tetto di un’autovettura parcheggiata all’esterno di un noto ristorante di Caorle, provocando un visibile danno alla carrozzeria, con la reazione di alcuni avventori.

I finanzieri hanno sedato gli animi che stavano per degenerare in una rissa, identificando quali presunti responsabili i due calciatori polacchi e denunciandoli per il danneggiamento del veicolo.

Redazione


08/10/2015

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here