Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
13C
Venezia
domenica 28 Febbraio 2021

SEGNALAZIONI

HomeCalcioCandreva, ecco perché ho scelto l'Inter. La formazione di De Boer

Candreva, ecco perché ho scelto l’Inter. La formazione di De Boer

Candreva, ecco perché ho scelto l'Inter. La formazione di De Boer

Antonio Candreva si presenta all’Inter da giocatore “consapevole”: conosce il proprio percorso, come è arrivato qui e perché ha scelto il nerazzurro.
“L’Inter è un club abituato a vincere, sono qui per questo”. Maturità e toni pacati.

Candreva Omaggia il “punto di riferimento” Reja, indispensabile per la sua crescita tattica alla Lazio, e non dimentica nemmeno di ricordare l’esperienza alla Juventus, sei mesi con più bassi che alti nel 2010.

“Quando ti chiama la Juve non pensi sia giusto continuare un’esperienza in una piccola come il Livorno. La Juventus mi ha insegnato tanto come uomo e come calciatore. Lì ho giocato con tanti campioni, ho rubato qualcosa per imparare molto”.

Juventus, l’avversaria di sempre per l’Inter. Avversaria anche quest’anno per lo scudetto: “È la squadra da battere da cinque anni, noi vogliamo migliorare la nostra posizione in campionato e arrivare in fondo all’Europa League. Io ho scelto l’Inter per vincere, arrivo qui a 29 anni con un ruolo ben preciso, un’esperienza nazionale e internazionale importante”.

Corteggiato a lungo dall’Inter (“ma non ho rifiutato il Napoli”), scelto da Mancini come primo grande colpo targato Suning ma allenato da De Boer dopo il cambio di guida tecnica: “Con Mancini non ho mai lavorato in realtà, io stavo recuperando dall’infortunio e lui poi è andato via. Ho ricevuto un’ottima impressione da De Boer: vuole avere il controllo della partita e lavora al meglio nel preparare le partite”.

L’esordio di Candreva, che ama “la sana concorrenza” necessaria per tagliare “grandi traguardi”, potrebbe però essere rimandato: il centrocampista della Nazionale infatti non è ancora al meglio della forma dopo l’infortunio muscolare subito agli Europei e domenica sera nella sfida al ‘Bentegodi’ contro il Chievo potrebbe partire dalla panchina, come con il Celtic.

De Boer dovrebbe virare su Eder nel ruolo di ala destra, a fianco di Icardi e simmetrico a Perisic. Pochi dubbi invece in mezzo dove a giostrare il gioco sarà Banega, protetto da Medel e Kondogbia; scelte quasi obbligate in difesa dove, complice la squalifica di Murillo, D’Ambrosio, Ranocchia, Miranda e Nagatomo formeranno la cintura davanti ad Handanovic.

Un undici che dovrà affrontare le rodate certezze dei clivensi, squadra che quest’estate ha mantenuto l’ossatura del passato.

20/08/2016

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Mose: perito per le cerniere da le dimissioni. “Nel 2019 abbiamo rischiato”

Clamoroso al Mose. La notizia esplode questa mattina in edicola con la Nuova Venezia. L'articolo racconta nel dettaglio una durissima lettera d'accusa inviata al Provveditore...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.