Esplode il calciomercato: in estate sognare è lecito

144

calciomercato in estate sognare è lecito

Il Calciomercato è solamente alle prime fasi ma qualcosa si sta già delineando.
Mentre entro giovedì 25 giugno, devono essere risolte tutte le comproprietà, si confermano i primi acquisti.
Al momento la così detta regina è la Juventus, che se da una parte perderà Tevez (praticamente certo il ritorno al Boca Juniors), dall’altra ha già confermato gli arrivi di Dybala, Mandzukic de Khedira.
Grandi colpi che vedono nell’argentino ex Palermo, un importante investimento. 40 milioni di euro che per quanto realmente espresso dal giocatore durante l’intera stagione, sembrano tuttavia eccessivi.

La Roma dovrà risolvere la questione Nainggolan riscattandolo dal Cagliari e poi trovare assolutamente una prima punta degna di questo nome. Una squadra che punta allo scudetto non può esimersi da un cannoniere da almeno 20 goals.

Dall’altro lato del Tevere, la Lazio necessita di quei ritocchi per confermare e migliorare quanto di buono fatto da mister Pioli. Rimarrà l’eterno Klose e resistere alle offerte per Anderson sarebbe già un’ottima cosa. Inoltre cominciano a girare alcuni nomi interessanti, da Pato, Borini, Bergessio per l’attacco, Soriano a centrocampo ma prima di acquistare vige la regola delle cessioni. Staremo a vedere perché durante l’estate sognare è lecito.

Genova che si è comportata in modo eccezionale con entrambe le sue squadre, dovrà cercare di non far si che la stagione passata sia stata solo un fuoco di paglia. I blucerchiati di Ferrero perdono Mihajhlovic ma trovano Zenga che finalmente avrà la grande occasione che attende da anni. Molto dipenderà anche dalla rosa a disposizione.

Probabili partenti Eder e Eto’o e perso Romagnoli, il presidente ha promesso grandi colpi; tra questi il ritorno di Antonio Cassano. Staremo a vedere, le minestre riscaldate sono sempre state indigeste.

Di contro Giampiero Gasperini avrà a che fare con l’ennesima rivoluzione dei Rossoblu. Se ne andranno per fare cassa Bertolacci, Iago Falque e Perotti e fino ad ora l’unica certezza è l’arrivo di Pandev. Ciò su cui però i tifosi del grifone possono contare sempre è il loro allenatore.

I casi spinosi del calciomercato coinvolgono però tre squadre in particolare, Napoli, Milan e Inter che per l’ennesima volta devono ripartire da zero.

I Partenopei sono il caso più interessante e stimolante, partito Benitez, arriva Sarri. Allenatore italiano con anni di gavetta che finalmente ha l’occasione della vita. Da sostenere assolutamente il suo Napoli più italiano che fino ad ora ha portato il fido Valdifiori.

Quello che è certo è che dovrà avere la possibilità di lavorare e non vedersi scricchiolare la panchina già a novembre. Un Napoli che abbandona la dimensione “internazionale” e abbraccia quella più provinciale (in senso assolutamente positivo). Chissà che non ripercorra una strada simile a quella di Arrigo Sacchi.

Milan ed Inter hanno già cominciato il derby e al momento i neroazzurri sono in vantaggio 1 a 0.

Nonostante l’ingresso in società di Mister Bee (che comunque al momento non ha versato un euro), la crisi dei rossoneri in campagna acquisti continua. Incassati fino ad ora una serie di no, a partire da Carlo Ancelotti ad Ibrahimovic e ora Kondogbia, accasatosi proprio da Mancini.

Probabilmente anche Jackson Martinez volerà verso altri lidi (Atletico Madrid), insomma tante trattative sbandierate ai quattro venti che sono evaporate in modo grave soprattutto visto che i grandi colpi appartenevano al fondo Doyen in cui lavora Luca, consulente proprio di Mr. Bee. I tifosi del Milan già tremano.

Thohir e Mancini hanno cominciato invece con il botto. 40 milioni per Kondogbia nonostante la multa per il fair-play finanziario. Inevitabili ora le cessioni, quella di Kovacevic in primis, bene questo acquisto ma un solo giocatore non risolleverà sorti di Handanovic e compagni.

Mattia Cagalli

22/06/2015

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here