23.1 C
Venezia
sabato 19 Giugno 2021

Calciomercato, Milan: preso Cerci, ma Cerci ha detto no

HomeCalcioCalciomercato, Milan: preso Cerci, ma Cerci ha detto no

calciomercato cerci va al milan inter lo cerca

Calciomercato in fibrillazione. Chi compra la mia squadra? Questo vogliono sapere i tifosi.
Il mercato d’inverno aprirà ufficialmente tra nove giorni (il 5 gennaio) ma non fatevi ingannare, le trattative sono già avanti.
Il calciomercato propone un nome su tutti: Alessio Cerci, 27 anni, talento innegabile ma un po’ discontinuo, ala formidabile a volte con problemi di carattere, già al centro del derby di Milano.

L’Inter vuole Cerci, il Milan vuole Cervi, e la partita si è giocata con lunghe e continue telefonate.
Il Milan ha poi bruciato i cugini improvvisamente con una mossa lampo mettendo sul piatto Fernando Torres.
Il Milan ha preso Cerci, dunque? si però…

Ai rossoneri manca la firma. Ci sono solo discorsi al momento. Sembra poco, ma è tanto. L’accordo, raggiunto la vigilia di Natale sulla base di uno scambio di prestiti, con il Milan che pagherebbe l’ingaggio a Torres, che guadagna 4 milioni, e l’Atletico quello di Cerci, di poco superiore ai 2 milioni, è fatto per Galliani. Ma il ds rossonero non si è goduto il panettone.

Cerci non ha ancora detto “sì, lo voglio”, quindi il matrimonio non è valido. Il giocatore ha preso tempo anche se non ha chiuso le porte ai rossoneri. «Voglio pensarci qualche giorno», ha fatto sapere Alessio dalle Maldive.

L’Inter allora tenta il pressing, mentre l’Atletico Madrid ha dato un ultimatum: Cerci va al Milan o rischia di rimanere a Madrid. Anche perchè l’Atletico è furioso con l’Inter, che avrebbe contattato direttamente il giocatore.
Cerci intanto medita, anche se ha già parlato con Inzaghi che gli ha spiegato la bontà del progetto rossonero.

L’Inter, non ha soldi freschi da investire ma deve accontentare Mancini, quindi ha preso il tedesco Lukas Podolski, e avrebbe messo le mani sul centrocampista Lassana Diarra, che non gioca da sei mesi ma ha superato brillantemente le visite mediche.

Roberto Dal Maschio

[24/12/2014]

Riproduzione vietata

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor