19.1 C
Venezia
martedì 03 Agosto 2021

Cade in acqua di notte e non sa nuotare, salvato dalla polizia

HomeMestre e terrafermaCade in acqua di notte e non sa nuotare, salvato dalla polizia

polizia volante sera

Disavventura per un mestrino 55enne questa notte. L’uomo è caduto in acqua nei pressi di un cantiere nautico in via Torino, non sapeva nuotare ma per sua fortuna sono arrivati agenti di polizia che lo hanno salvato.

Gli agenti, giunti immediatamente sul posto, hanno individuato l’uomo attaccato ad una cima, ed hanno scavalcato la recinzione del cantiere che, vista la tarda ora, era chiuso.

Il malcapitato si trovava in una posizione tale da rendere difficoltoso il salvataggio da parte degli agenti sia perché si trovava in un punto distante dal pontile sia perché, l’uomo, sfinito dalla stanchezza, non riusciva a sorreggersi più alla cima, che era la sua unica fonte di salvezza non sapendo nuotare.

Gli agenti con molta difficoltà lo hanno trascinato sopra il pontile. Difficoltà incontrate sia perché l’uomo, oramai stanco per i suoi indumenti zuppi d’acqua evidentemente pesanti, non sapendo stare a galla non agevolava il soccorso, sia per la scarsa visibilità vista la tarda ora.

L’uomo ha poi raccontato di essersi recato presso il cantiere per verificare le condizioni della sua barca, ma al momento di scendere era caduto in acqua.

Lo stesso, recuperato solo con un grosso spavento perché se l’era vista brutta, si presentava comunque in sufficienti condizioni di salute tanto da rifiutare cure mediche.

Redazione

[03/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.