Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
7.3C
Venezia
sabato 06 Marzo 2021
HomeNotizie VenetoCa' Filissine, Andrea Bassi precisa

Ca’ Filissine, Andrea Bassi precisa

andrea bassi

Il vicecapogruppo della Lista Tosi in Consiglio regionale Andrea Bassi, in riferimento agli articoli apparsi il 16 aprile su L’Arena, desidera precisare la propria posizione rispetto alla questione di Ca’ Filissine.

“Innanzitutto non mi sono definito in alcun modo d’accordo col progetto di bonifica presentato dal comune di Pescantina – afferma Bassi – tant’è che nel dicembre scorso ne ho evidenziato, all’interno della mia mozione approvata dal Consiglio Regionale in data 11/12/2015, le numerose carenze e per questo ho sempre chiesto fosse sensibilmente modificato, con riferimento soprattutto alla ormai famigerata collina di rifiuti che andrebbe a mortificare l’ingresso in Valpolicella”.

“Nella riunione di sabato sul tema – prosegue Bassi – il mio ragionamento è stato il seguente: innanzitutto si deve arrivare ad avere una soluzione progettuale definita che abbia però, come unico obiettivo, la bonifica del sito attraverso il minor apporto possibile di rifiuti. Solo quando ci sarà un progetto definito ed approvato potrà scattare la “caccia” ai finanziamenti regionali, nazionali ed europei, che, questo sì, dovrà vedere tutti i partecipanti al tavolo di venerdì scorso uniti per ricercare risorse da dedicare al caso e per riconoscere al ‘caso’ di Ca’ Filissine una rilevanza nazionale. Inoltre – aggiunge il tosiano – ho evidenziato come aiuterebbe molto che la Regione Veneto stanziasse delle risorse ad hoc del proprio bilancio, in modo da presentarsi agli enti sovraordinati (Stato ed Unione Europea) dimostrando di voler concretamente risolvere il problema, facendosi parte attiva. Sarebbe ulteriormente importante che una piccola parte delle risorse potesse essere presa in carico dal Comune di Pescantina, attingendo a finanziamenti agevolati che già esistono”.

“Ovviamente – conclude Bassi – più il progetto sarà ridotto (secondo alcuni studi si potrebbe ridurne il costo anche del 35-40%), più la ricerca dei finanziamenti diventerà agevole. ‎E di conseguenza, maggiori saranno le risorse che si riusciranno ‎a convogliare sul progetto (opportunamente ridimensionato), minore sarà la necessità di dover ricorrere a rifiuti da conferire nel sito per far stare in piedi economicamente il piano finanziario”.

19/04/2016

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...