7.5 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

Brugnaro litiga con studente e sembra cercare la rissa. Il video

HomeNotizie Venezia e MestreBrugnaro litiga con studente e sembra cercare la rissa. Il video
la notizia dopo la pubblicità

brugnaro-auditorium-fee

Brugnaro litiga con uno studente, il titolo è sulle prime pagine di oggi. Tutto si riconduce ad uno scambio di battute polemico tra lo studente di un’associazione vicina ai centri sociali e il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, che, evidentemente infastidito da una domanda del giovane durante un incontro pubblico, lo ha invitato ad andare “fuori della sala, a parlarne”, con quello che, a tanti, è sembrato il gesto di quando ci si vuole accappigliare con qualcuno.

Il video del momento, evidentemente preparato, si trova alla pagina Facebook del ‘Coordinamento Studenti Medi di Venezia – Mestre a questo link.

Il fatto, reso noto ieri sera da Brugnaro, era avvenuto ieri durante un incontro sulla città metropolitana. Il ‘precedente’ che ha fatto indispettire il sindaco riguarda il fatto che il ragazzo aveva fatto parte di un gruppo di contestatori che avevano esposto davanti al municipio il cartello “Brugnaro e Renzi, una generazione ribelle vi seppellirà”.

“Io non accetto chi parla di ‘seppellire’ – è stata la replica odierna di Brugnaro – perché il passo con i morti è molto breve. Questo ragazzo fa parte di quelle stesse persone, vicine ai centri sociali, che occupano case e dicono no a tutto, e che costituiscono un partito che, dopo essere stato battuto alle elezioni, va adesso nuovamente sconfitto. In centro storico non puoi accendere fumogeni o dileggiare. Io discuto con chi dice cose vere, anche se non le condivido, e lo fa con un atteggiamento di rispetto”.

Dopo la scambio polemico con il ragazzo, e l’invito a vedersi “fuori”, Brugnaro aveva lasciato la sala dell’incontro.

Laura Beggiora

25/11/2016

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

L’autopsia dovrà chiarire perché è morto a 31 anni: non si è più svegliato dopo il vaccino

Mattia Brugnerotto è morto il giorno dopo l'iniezione. Si era sottoposto a dose unica del vaccino, andato a letto non si è più risvegliato.

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...

“No al vaccino perché…”. Parla l’infermiere di Rianimazione: “Ecco le mie ragioni”

Troppo spesso si entra nel merito dei giudizi sul perché una percentuale di operatori sanitari rifiuti il vaccino anti-covid (non tutti i vaccini, si badi bene, essi non sono no-vax). Ecco le loro motivazioni espresse da un 'addetto ai lavori'. Gli si deve, quantomeno, l'opportuna libertà di parola, che tutti gli altri dovrebbero quantomeno fronteggiare con disponibilità all'ascolto. Questo significa essere informati.

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando sulle sue gambe ma dopo poche ore è spirata. F.C., signora di 52 anni residente a Lido, mercoledì...

Walter Onichini è in carcere, Zaia: “Mattarella conceda la grazia”

Caso Onichini: Zaia chiede la grazia per il macellaio che è in carcere per aver sparato al ladro. "Mi rivolgo al capo dello Stato e chiedo che venga concessa la grazia a Walter Onichini", sono state le parole del presidente della Regione...

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott. Dina Sandon è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.