Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
11.1C
Venezia
domenica 28 Febbraio 2021

SEGNALAZIONI

HomeBorseggiBorseggio in linea 2 va male, insultano la donna derubata

Borseggio in linea 2 va male, insultano la donna derubata

I tre borseggiatori, poi identificati in tre romeni di 36, 37 e 47 anni, sono stati condotti in questura e identificati. Per loro sono scattate le manette

La patente non arriva, agenti di polizia mandati a pattugliare in autobus

Tentano di borseggiare una donna sulla linea 2 dell’Actv all’altezza di via Piave, la vittima si accorge del tentato furto e grida aiuto attirando l’attenzione dell’autista che chiama il 113 e tiene le porte chiuse consentendo alla polizia di intervenire e arrestare i due ladruncoli. E’ successo giovedì sera verso le 20.30.

La vittima, una passeggera, si trovava in piedi all’interno del mezzo dell’Actv quando ha notato tre persone che si sono messi attorno a lei ed hanno iniziato a spingerla simulando un contatto casuale dovuto all’andatura del bus. La donna, insospettita dal comportamento dei tre, ha pensato subito a tenere stretta la borsa che aveva a tracolla ma, ormai, era troppo tardi.

Con un’azione fulminea uno dei tre borseggiatori era già entrato in azione e le aveva sottratto il portafogli. A quel punto la donna ha iniziato a gridare attirando l’attenzione dell’autista che, ha subito bloccato il bus ed evitato l’apertura delle tre porte di salita e discesa avvisando il 113.

In segno di sfida e per evitare di venire beccati con il bottino in mano i tre hanno fatto cadere il portafogli a terra iniziando a insultare pesantemente la donna che avevano appena derubato. Solo il velocissimo intervento di una Volante della polizia ha evitato che la situazione degenerasse.

I tre borseggiatori, poi identificati in tre romeni di 36, 37 e 47 anni, sono stati condotti in questura e identificati. Per loro sono scattate le manette e il conseguente arresto per rapina impropria in concorso e quindi si sono aperte le porte del carcere.

L’episodio è stato ripreso dal cellulare di un passeggero ed è finito anche sui social network: nelle immagini si sentono distintamente le parole dei tre romeni che insultano la donna che continua ad accusarli.

Il bus, la linea 2, a quell’ora, è molto trafficata e non si tratta della prima volta che si verificano dei borseggi soprattutto con delle donne come vittime.

In questo caso da elogiare il comportamento del conducente del bus Actv, la sua prontezza d’animo a bloccare il bus e le porte e anche le testimonianze degli altri passeggeri per ricostruire quanto era avvenuto a bordo.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Mose: perito per le cerniere da le dimissioni. “Nel 2019 abbiamo rischiato”

Clamoroso al Mose. La notizia esplode questa mattina in edicola con la Nuova Venezia. L'articolo racconta nel dettaglio una durissima lettera d'accusa inviata al Provveditore...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.