Borseggi a Venezia, fermata squadra di ragazze tra cui una 14enne

ultimo aggiornamento: 18/09/2015 ore 10:34

121

borseggi a venezia squadra giovani tra cui 14enne

Le notizie a Venezia di furti e borseggi non mancano mai.
L’ultimo episodio, purtroppo, vede protagonista anche una 14enne: mercoledì scorso, personale della Polizia di Stato, mentre effettuava dei controlli anti taccheggio, ha notato tre giovani ragazze che entravano nell’imbarcadero ACTV della stazione ferroviaria di Venezia, tre ragazze già precedentemente viste nella stessa mattinata insieme ad un gruppo di altre donne note per essere dedite all’attività dei furti.

I poliziotti si sono posizionati in modo da non farsi notare e hanno osservato le tre ragazze che stavano studiando un gruppo di turiste all’interno dell’imbarcadero con zaini in spalla e borse a tracolla.


Coprendosi una con l’altra, con particolare destrezza una delle ragazze ha aperto la cerniera della borsa di una turista e ne ha asportato un portamonete, poi passato ad una complice che ha rapidamente nascosto i soldi e gettato il portamonete.

Le tre ragazze uscite dall’imbarcadero sono state fermate dai poliziotti, che hanno recuperato portamonete e soldi.

Portate nel posto di Polizia della stazione ferroviaria, le tre giovani sono state identificate e l’unica semi imputabile è stata tratta in arresto per il reato di furto pluriaggravato. La stessa è stata accompagnata presso il Centro di Prima Accoglienza di Treviso.


Le altre due sono state associate alla Comunità Buon Pastore Ca’ dei Bimbi di Venezia.

18/09/2015

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here