’’Senza sapere. Il costo dell’ignoranza in Italia’’ di Solimine, presentazione a Mestre

ultimo aggiornamento: 16/01/2015 ore 07:15

85

Giovanni Solimine

L’Associazione Mazziniana Italiana, sezione “Giuseppe De Logu” di Venezia, è lieta di presentare il volume ‘’Senza sapere. Il costo dell’ignoranza in Italia’’ dell’ex presidente AIB (Associazione Italiana Biblioteche) Giovanni Solimine, edito da Laterza (pagg. 198, 12€).

Il volume verrà presentato presso la sede della Biblioteca Civica di Mestre (in Piazzale Donatori di Sangue) il 2 febbraio 2015 alle ore 18. A mediare ed intervenire all’incontro, ci saranno Pietro Caruso, direttore della rivista “Il pensiero mazziniano”, Angela Munari, presidente del CER (Comitato Esecutivo Regionale) Veneto e Loredana Perego, dell’Associazione Forum del Libro.


L’incontro con Giovanni Solimine, noto docente universitario italiano, studioso di biblioteconomia e di problemi dell’editoria e della lettura, verterà sul tema delle competenze della popolazione adulta e degli studenti italiani, in un’Italia come quella attuale che si disinteressa di una politica della conoscenza e che non si occupa dei costi dell’ignoranza.

Trama in breve:

L’Italia sembra non rendersene conto: tutte le statistiche ci ricordano il basso livello di competenze degli studenti e della popolazione adulta, lo scarso numero di laureati e diplomati che il nostro invecchiato e gracile sistema produttivo non è capace di assorbire, la debole partecipazione dei nostri concittadini alla vita culturale.

Un paese povero di risorse materiali e in ritardo dovrebbe investire in formazione più degli altri paesi. Invece continua a non avere una politica della conoscenza, fondamentale per la costruzione del nostro futuro: gli investimenti in istruzione e ricerca ci costerebbero meno di quanto ci costa l’ignoranza. Questo è il paradosso di un’Italia senza sapere.


Alice Bianco

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here