Benefattore veneziano aiuta famiglia in difficoltà senza luce e gas

ultimo aggiornamento: 30/12/2015 ore 08:52

103

Benefattore veneziano aiuta famiglia in difficoltà senza luce e gas

Quasi duemila euro di bollette non pagate per un disguido, una somma impegnativa da recuperare improvvisamente per tutti, figuriamoci per un veneziano della Giudecca, disoccupato con cinque figli. La procedura aveva seguito il suo corso e la famiglia ha subito sotto le festività il taglio dell’energia elettrica proprio mentre pareva prossimo il taglio all’erogazione del gas.

Fortunatamente, dopo un articolo che descriveva la situazione apparso su La Nuova Venezia, un buon samaritano si è mosso per aiutare la famiglia in difficoltà.
Un giovane professionista veneziano ha messo mano al portafoglio aiutando in concreto la famiglia in difficoltà che dopo il passaggio a Green Network si era ritrovata incastrata in un debito incolmabile e con l’impossibilità persino di una soluzione rateizzata.


Il giovane professionista veneziano che intende restare anonimo, ha contattato la redazione del giornale ed ha provveduto a coprire l’intero importo arretrato.

Una regalo di Natale che questa volta si è dimostrato drammaticamente utile e che è andato a chi ne aveva bisogno davvero.

Laura Beggiora
29/12/2015


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here