Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
9.1C
Venezia
domenica 28 Febbraio 2021
HomeLettereBassi risponde a Venturi: il vero tradimento è stata la mutazione di Fare!

Bassi risponde a Venturi: il vero tradimento è stata la mutazione di Fare!

lettere. Dimissioni da Forza Nuova Venezia

Spiace registrare l’irosa reazione di Fabio Venturi, segretario nazionale di Fare!, alla notizia della mia uscita dal movimento.

Spiace perché quando alle legittime e certamente opinabili motivazioni politiche e personali poste alla base della mia scelta, si riceve una risposta condita da falsità ed epiteti al limite dell’insulto, non si offre di certo un buon servizio al dibattito politico, che dovrebbe essere sempre confronto o anche scontro ma sulle idee, sulle visioni e sui progetti.

Da un lato capisco umanamente Venturi, perché questo non deve essere per lui un periodo facile: dopo aver per anni cov‎ato il desiderio di prendere il posto di Flavio Tosi come sindaco di Verona, alla fine del suo decennale mandato di sindaco, si è visto superare sul rettilineo finale dall’improvvisa candidatura di Patrizia Bisinella, di Castelfranco Veneto e compagna del sindaco uscente. Situazioni come queste possono generare un forte senso di frustrazione, che portano a ragionare con rabbia e nervosismo e quindi a straparlare.

Sì perché quando il buon Venturi mi accusa di alto tradimento o straparla o dimostra di avere una memoria corta o usa due pesi e due misure. Non ricordo infatti un suo intervento simile nei miei confronti nel marzo 2015 quando, da consigliere regionale, uscii dalla Lega Nord per aderire al nuovo soggetto politico di Flavio Tosi, così come non ricordo una sua così dura reprimenda verso quei sei parlamentari che, sempre nel 2015, uscirono dalla Lega Nord per aderire a Fare! Parlamentari tra i quali spicca il nome di Patrizia Bisinella, ovvero la candidata a sindaco di Verona supportata dal suo movimento. Parlamentari, tra l’altro, tutti eletti in un listino bloccato, a differenza del sottoscritto che quantomeno in Consiglio Regionale c’è sempre andato con le preferenze personali. Un bel tacer, quindi, non fu mai scritto.

Concludo dicendo infine che se c’è qualcuno che si sente tradito sono io: sono uscito con grande sofferenza dalla Lega per aderire a Fare! che doveva contribuire al lavoro di ricostruzione del centro-destra e trovarmi. Due anni dopo, mi ritrovo davanti alla prospettiva di essere il federatore di una serie di partitini di centro con Casini, Verdini, Alfano e Zanetti e, nel contempo, a flirtare quotidianamente con Renzi e col PD, come si è visto nella campagna referendaria dello scorso dicembre e come vedremo dai futuri posizionamenti ed accordi elettorali. Ecco, questo sì che è un vero e proprio tradimento. Un tradimento nei confronti miei e di tutti coloro che, in buona fede, avevano creduto all’idea originaria e si sono ritrovati invischiati in un progetto che, col tempo, è stato completamente stravolto.

Consigliere Andrea Bassi

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.