COMMENTA QUESTO FATTO
 

I guadagni di profugopoli sulle spalle di immigrati e cittadini. Di Roberto Ciambetti

Un barcone sovraffollato con a bordo un numero imprecisato di rifugiati musulmani rohingya in fuga dalla Birmania verso il Bangladesh, si è rovesciato nelle ultime ore in mare nella Baia del Bengala con un bilancio provvisorio di almeno otto morti ed una ventina di superstiti.

Lo riferisce oggi il quotidiano The Daily Star.

Nella sua pagina online il giornale precisa che l’incidente sarebbe avvenuto al largo di Shah Porir Dwip, non lontano da Cox’s Bazar, dove si trovano i più grandi accampamenti di accoglienza per i Rohingya.

Secondo testimoni oculari sul barcone affondato viaggiavano fra le 60 e le 70 persone.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here