27.3 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

“Per Allah…” folle corsa in auto investendo passanti: 11 feriti

HomeCronaca"Per Allah..." folle corsa in auto investendo passanti: 11 feriti

«Allah è il più grande», gridato nella sua lingua (Allah Akbar), e l’auto lanciata contro passanti inermi sulla strada come nel peggiore dei videogame.
Questa l’azione dimostrativa di un uomo di 40 anni ieri sera intorno alle 20, che ha investito in totale undici persone mentre erano a piedi a Digione, in Francia.

L’uomo ha continuato la sua folle corsa in cinque punti diversi della città, colpendo dove poteva, alla guida di una macchina con due passeggeri.
La polizia di Digione sostiene che l’uomo, poi arrestato, ha detto di agire in nome dei bambini della Palestina e che «presenta il profilo psicologico dello squilibrato».

Il giorno prima, invece, a Joué-Lès-Tours, un aggressore è entrato in un commissariato gridando Allah Akbar e ha ferito a coltellate un agente prima di essere ucciso.

Alla fine di novembre, tre jihadisti francesi erano comparsi in un video per esortare i musulmani a portare la guerra santa in Europa e in particolare in Francia, con «attacchi da lupi solitari», avvelenando il cibo o investendo i passanti con le auto.

Redazione

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.