Auguri a Nonna Maria: “E sono arrivati anche i 100!”

ultimo aggiornamento: 14/10/2020 ore 16:19

73

Auguri a Nonna Maria: "E sono arrivati anche i 100!"

Anche se l’emergenza Covid impone di mantenere uno stato di allerta elevato all’interno delle nostre Residenze, le abitudini di festeggiare i “Nonni” centenari continuano, rispettando tutte le procedure di sicurezza necessarie.

Oggi si condivide il traguardo dei 100 di nonna Maria con il Territorio che qualche giorno fa ha festeggiato l’importante compleanno.


Maria, è nata a Mirano nel lontano 1920 in una famiglia di agricoltori del veneziano. Terzogenita di 9 figli, ha frequentato la scuola elementare fino all’età di 10 anni. Ha lavorato, dapprima, in filanda e nella produzione del baco da seta e tabacco, e successivamente come domestica da alcuni parenti benestanti di Mestre dove incontra il futuro marito, Giovanni, con il quale si sposa nel 1946 ed ebbe due figli: Graziella e Mario.

Maria è sempre stata una donna molto attiva, amante della compagnia, socievole, frequentatrice assidua dei “centri sociali” e amante dei viaggi. Ma anche severa e testarda perché “quando si metteva in testa una cosa era impossibile farle cambiare idea!”. Una donna giusta, sempre presente e rispettosa che ha fatto sentire accolti nella sua famiglia tutti, anche la nuora che ha trattato davvero come una figlia.

Dal 2011 risiede presso l’IPAB Luigi Mariutto dove viene chiamata affettuosamente “Maria Papa” (Il soprannome deriva da un viaggio che Maria ha fatto a Roma con il marito durante il quale è riuscita a partecipare ad un’udienza del Papa) Maria è orgogliosa di questo avvenimento e lo racconta a tutti.
Nonna Maria è conosciuta inoltre per il suo canticchiare!


Tutta la famiglia, figli, nipoti e bisnipoti, in questa giornata così importante la pensa e le è vicino per augurarle di cuore:
“Tanti tanti auguri cara Maria! E sono arrivati anche i 100!”

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here