Attacco terroristico in treno sfuma grazie a due marines americani

ultimo aggiornamento: 23/08/2015 ore 08:56

320

attacco terroristico treno sfuma grazie marines francia

Attacco terroristico in treno, poteva essere una strage. Ancora.
Avrebbe coinvolto cittadini francesi. Ancora.
Fortunatamente la strage è stata evitata. Per pura fortuna c’erano due marines americani presenti, per un caso fortuito, dicono. Essenziale è che non ci siano vittime, al resto si può credere o meno. Non è importante.

Pomeriggio di venerdì, sono circa le 17.
Ayoub El Qahzzani, marocchino, 26 anni, sale alla stazione di Bruxelles Midi sul treno Alta velocità Thalys che collega Amsterdam a Parigi.
Intorno alle 17 e 45, all’altezza del confine tra Belgio e Francia, l’uomo prende il borsone e si chiude nella toilette. Dentro la sacca, si scoprirà poi, ci sono un kalashnikov, una pistola, un coltello e 9 caricatori.


Due passeggeri notano, di nuovo fortunatamente, qualcosa di strano. C’è qualcosa che non va. Si insospettiscono. I due sono militari americani in borghese, Marines fuori servizio.
Secondo quanto viene raccontato, all’esterno della porta della toilette si sentono “clic” sospetti. Per i due militari la conferma che qualcosa non va: riconoscono il rumore del caricatore che viene inserito, così agiscono.

Ayoub El Qahzzani alla fine esce, pronto ad iniziare la strage e i due americani si buttano su di lui.

C’è una lotta corpo a corpo, uno viene ferito da un colpo di pistola, l’altro riceve una coltellata, ma con l’aiuto degli altri passeggeri riescono a bloccare l’assalitore.


Il treno si ferma poco dopo nella stazione di Arras, a 185 chilometri da Parigi. L’attentatore viene portato via dai poliziotti francesi, è privo di documenti e si rinchiude in un mutismo totale.

L’attacco terroristico in treno che voleva punire cittadini che hanno a che fare con Parigi è fallito, e lui ne ha la consapevolezza.

Mario Nascimbeni

22/08/2015

Riproduzione vietata

Attacco terroristico in treno sfuma grazie a due marines americani

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here