Ater Venezia omaggia inquilini del calendario 2020

ultima modifica: 11/01/2020 ore 07:09

246

ater venezia calendario per inquilini 2020

L’Ater di Venezia ha realizzato e inviato a tutti gli inquilini un calendario da muro, pratico e colorato, con le immagini di 12 edifici di proprietà dell’Azienda a Venezia e provincia, ma soprattutto con l’utilità di essere promemoria con informazioni utili per i residenti degli alloggi pubblici.

“Abbiamo realizzato il calendario 2020 – spiega il presidente Raffaele Speranzon – per farne dono a tutti i nostri inquilini. Non è solo un oggetto di abbellimento per la casa ma uno strumento utile: all’interno vi sono dei brevi consigli e annotazioni, mese per mese, sulla corretta gestione dell’alloggio, sulle manutenzioni da svolgere, sulle scadenze da rispettare e sull’importanza delle norme di sicurezza e della buona convivenza tra inquilini. Alcuni promemoria sono semplici suggerimenti di buona condotta e gestione della casa pubblica, altri invece sono risposte e informazioni che spesso gli operatori si sentono chiedere dagli inquilini”.

Il calendario 2020 dell’Ater veneziana è stato realizzato proprio in un’ottica di utilità e risparmio: ad ottobre, ad esempio, si ricorda agli inquilini di far fare la pulizia delle caldaie da un tecnico specializzato, visto che il 15 del mese si accendono i termosifoni (la manutenzione obbligatoria è a carico dei residenti).

Nel mese di maggio invece, per chi vorrebbe installare un’antenna o un condizionatore sul proprio alloggio, si spiega che è necessario presentare una richiesta scritta all’Ater per averne l’autorizzazione. In estate, visto il periodo di vacanza, si ricorda che se ci si assenta per oltre due mesi dalla residenza è necessario mandare comunicazione all’Azienda o si rischia di perdere il diritto di assegnazione.

E ancora, consigli sulla cura del verde condominiale, su come prevenire la muffa e contrastare il prolificare delle zanzare.

Sono riportate anche brevi indicazioni, degli spot, sull’obbligo di lasciare i pianerottoli liberi e i balconi senza oggetti pesanti o sporgenti, sulla manutenzione del proprio alloggio (quelle ordinarie che spettano ai residenti e quelle straordinarie che spettano ad Ater) con i numeri da chiamare in caso di bisogno.

Alcune informazioni provengono dal nuovo “Regolamento per gli inquilini” aggiornato dall’Ater nel corso del 2019 e che contiene, articolo per articolo, i diritti e i doveri dei residenti nella casa pubblica.

Per ogni pagina del calendario, ogni mese, è stata scelta l’immagine di un palazzo diverso di proprietà dell’Ater, edifici storici o rappresentativi di alcuni Comuni della Città Metropolitana di Venezia, compresi quelli inaugurati e assegnati nel corso del 2019, come il complesso di Campo dei Sassi ad Altobello, a Mestre, e il residence “green” con giardini sui tetti a Fossalta di Piave.

Ci sono anche le case di Campo Marte alla Giudecca, il complesso di via Indri a Favaro Veneto e quello di Jesolo dedicato agli anziani ultrasessantacinquenni, “Sorelle Morandi” in via Anita Garibaldi.

A chiudere in bellezza il mese di dicembre c’è villa Mocenigo ad Alvisopoli, frazione di Fossalta di Portogruaro, con il particolare della rosa che vi cresce attorno, chiamata per l’appunto “rosa Mocenigo”.

Il calendario è stato inviato per posta a tutti gli inquilini a metà dicembre, in alcune abitazioni è arrivato i primi di gennaio e in altre sta arrivando in questi giorni.

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

Una persona ha commentato

  1. Bu**one di corte, cosa vuole insegnare agli inquilini, caro Raffaele ti sei montato la testolina, invece di spendere quei soldi per dei calendari potevi far sistemare i serramenti che sono di competenza straordinaria, quindi dovrebbe essere l’ATER o il Comune a sistemare, forse dovremo fare noi un calendario da regalare a voi. Eri più simpatico quando vendevi il vino dei tuoi genitori.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here