COMMENTA QUESTO FATTO
 

Artisti Dentro Onlus, progetti culturali nelle carceri

È avvenuta ieri, presso il centro congressi di Eataly Smeraldo Milano, la presentazione ufficiale di Artisti Dentro Onlus, l’associazione ideata e presieduta dalla scrittrice Sibyl von der Schulenburg con l’obiettivo di realizzare progetti culturali all’interno delle carceri a favore dei detenuti per causa di giustizia.

“Ogni detenuto è anzitutto un essere umano, – dice Sibyl von der Schulenburg – un cuore pulsante e un cervello pensante. Prima dell’arresto aveva un’identità che, durante il trauma di processo e detenzione, ha subito graduali modifiche. Ciò che resta dopo anni dietro le sbarre è spesso una persona con identità, individuale e sociale, ridotte al puro livello di sopravvivenza. La sua mente si accartoccia sui dettagli quotidiani, s’aggrappa al minuscolo per non cedere alla follia, e perde la capacità di concepire lo spazio aperto”.

Così, dopo l’edizione pilota del Premio Letterario “Scrittori Dentro”, nel 2015 è nata Artisti Dentro Onlus, con l’obiettivo di portare in carcere arte e cultura come mezzi di svago e crescita per degli esseri umani condannati a vivere in spazi ristretti e in carenza di stimoli.

ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000

L’associazione si adopera per promuovere attività di vario genere che possano raggiungere l’obiettivo, nel rispetto dei diritti dell’uomo, a prescindere dai motivi che l’hanno portato alla condizione di detenzione.

In particolare, i progetti attivati sono rappresentati da concorsi che non richiedono contatti vis-à-vis con i detenuti, ma si svolgono solo per posta. Nel 2014 è stato attivato il progetto Scrittori Dentro, nel 2015 Cuochi Dentro e nel 2016 il progetto Pittori Dentro.

Scrittori Dentro è un premio letterario nato per aiutare i detenuti a dispiegare la mente, attingere alla memoria e riapprendere a organizzare il pensiero in ambito spazio-temporale, per trovare il modo di vivere, qui-e-ora, un’esistenza cosciente e dignitosa. La giuria del premio, che gode del patrocinio della Repubblica di San Marino e di Milano Città Metropolitana, è composta da scrittori professionisti ed è presieduta da Lella Costa.

Cuochi Dentro è il premio culinario nato nella convinzione che il cibo unisca gli uomini a prescindere dai linguaggi e dalle culture. Dato che nelle celle italiane si cucina, l’intento dell’associazione è di stimolare l’arte culinaria già diffusa dietro le sbarre e dare anche a chi non sa scrivere la possibilità di partecipare a un concorso. Si presume che nel peggiore dei casi, anche un non italofono riesca a trovare qualcuno che gli scriva una ricetta. Alla sua seconda edizione, il premio conta in giuria personaggi come Claudio Sadler e Viviana Varese (presidente). Il premio gode del patrocinio della repubblica di San Marino.

Pittori Dentro è l’ultimo progetto ideato dall’associazione per stimolare la creatività dei detenuti. Il concorso si rivolge a persone che presumibilmente hanno poco spazio e materiale a disposizione ma vogliano cimentarsi nell’arte visiva in senso lato, includendo il disegno, la pittura e il collage, qualsiasi cosa si possa creare su una superficie in carta di cm 10 x 15. Si tratta di mail art, un’opera che dovrà viaggiare attraverso le sbarre, superare i pericoli e le avversità della società esterna, il tempo meteorologico e anche la casualità. L’oggetto che alla fine arriverà nelle mani dei giurati sarà la vera opera d’arte che rappresenterà la voce “dentro”, quella che non riesce in genere a penetrare la società esterna. A presiedere la giuria 2016 sarà Maria Fratelli, Dirigente del Servizio Case Museo e Progetti Speciali del Comune di Milano.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here