5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
15.5 C
Venezia
martedì 20 Aprile 2021
HomeVenezia cambiaAppartamenti trasformati in ostello in centro storico: multe e denunce

Appartamenti trasformati in ostello in centro storico: multe e denunce

Appartamenti trasformati in ostello in centro storico

Appartamenti trasformati in ostello: decine di posti letto abusivi scoperti da verifiche congiunte di Polizia Locale e Guardia di Finanza.

Tre appartamenti in centro storico trasformati abusivamente in ostelli sono stati scoperti grazie ad una nuova operazione congiunta del Nucleo di Polizia Tributaria della Polizia Locale di Venezia e del 1° Nucleo Operativo Metropolitano del Comando Provinciale della Guardia di Finanza del capoluogo veneziano, coordinati rispettivamente dal commissario capo Flavio Gastaldi e dal capitano Mattia Altieri.

Nel primo appartamento, a Cannaregio, di proprietà di un veneziano e gestito da un coreano, in quattro camere erano stati sistemati 19 letti, di cui 11 occupati al momento dell’accertamento da altrettanti turisti coreani poi identificati.

Gli altri due appartamenti, a Castello, di proprietà di una società di Roma con autorizzazione per B&B ma utilizzati come ostelli, erano gestiti da una donna giapponese, che esercitava l’attività al primo piano con 6 camere invece delle 3 autorizzate, per un totale di 17 posti letto, e da una polacca, che offriva al terzo piano 14 posti letto suddivisi in 5 camere invece delle 3 autorizzate. Ai gestori sono state elevate contravvenzioni per oltre 15mila euro.

Gli accertamenti hanno inoltre permesso di appurare che non erano stati comunicati i nominativi degli ospiti all’Autorità di Pubblica Sicurezza: scatteranno quindi anche le denunce penali ai sensi dell’art. 109 del T.U.L.P.S.

Senz’altro un fatto eclatante ma non è certo la prima scoperta di affittanze turistiche abusive nel centro storico di Venezia. Nel 2016 un’indagine durata sei mesi aveva portato alla luce circa 2.000 soggetti che operavano nell’illegalità.

La collaborazione tra la Polizia Municipale e la Guardia di Finanza lagunare per il contrasto all’abusivismo e all’evasione fiscale nelle attività ricettive e alberghiere della città di Venezia proseguirà a breve con nuove operazioni.

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
spot
Advertisements
sponsor