anticipazione sul tfr lavoro avv gianluca teat

Molti di voi avranno sentito raccontare che alcuni colleghi o conoscenti sono riusciti a ottenere un’anticipazione sul TFR. Alle volte si tratta quasi di “leggende metropolitane”, amplificate, modificate e distorte attraverso quella sorta di “telefono senza fili” che è il meccanismo di trasmissione delle informazioni “confidenziali” tra dipendenti delle aziende.

Da frasi più innocenti quali “el ga usà el TFR per comprar la casa per i fioi” fino a illazioni più colorite come “el ga già consumà la anticipazion del TRF del paron con le escort del centro benesere in Slovenia oltre confin”. Perdonate la parlata vernacolare triestina, ma essa rende bene l’idea di quello che si sente dire in molte aziende “dietro le quinte”. Inoltre, il mio dialetto deriva storicamente da quello di Venezia per cui dovrebbe essere perfettamente comprensibile anche in Veneto.

Dopo questa breve premessa in parte scherzosa in modo da alleggerire il “peso” del diritto, vediamo ora di fare chiarezza sul punto e di analizzare quali sono le condizioni per ottenere un’anticipazione del proprio TFR maturato in corso di rapporto.

ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000

Innanzitutto, la richiesta deve essere sorretta da una delle cause previste dalla legge:
1) eventuali spese sanitarie per terapie o interventi straordinari riconosciuti dalle competenti strutture pubbliche (art. 2120, co. 8, c.c.);
2) acquisto della prima casa di abitazione per sé o per i figli, documentato con atto notarile (art. 2120, co. 8, c.c.);
3) spese da sostenere durante i periodi di fruizione dei congedi parentali (art. 5 D.Lgs. 151/2001);
4) spese per la formazione del lavoratore (artt. 5, 6, 7 L. 53/2000).

L’art. 2120 c.c. fissa ulteriori limiti. Infatti, l’anticipazione può essere chiesta una sola volta …

ULTIME NOTIZIE PUBBLICATE


Una persona ha commentato

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here