COMMENTA QUESTO FATTO
 

Ancora violenza a Rialto (Venezia): aggredito e rapinato dell'iPhone

Rialto, a Venezia, ancora teatro di violenza urbana. Questa volta un uomo ha preso un pugno in faccia e si è visto rapinato dell’Iphone.

L’aggressione con rapina è avvenuta sabato notte a Rialto. Un uomo, veneziano di trent’anni, è stato aggredito, picchiato e rapinato dello smartphone.

L’ospedale di Venezia lo ha soccorso per le ferite formulando una prognosi di 28 giorni per la guarigione. La diagnosi riguarda una frattura e diverse contusioni su viso e braccia.

Il fatto è avvenuto in campo Bella Vienna attorno alle 2 di notte. L’uomo è stato avvistato quando ormai era già a terra con i segni inequivocabili dell’aggressione soprattutto al volto. Le persone sopraggiunte hanno chiamato i soccorsi senza riuscire a fornire dettagli sull’accaduto.

Al Suem, subito arrivato sul posto con una pattuglia dei carabinieri, l’aggredito ha cercato di raccontare che ignoti gli avevano sferrato un pugno in piena faccia e che gli avevano rubato il cellulare.

Le telecamere di sorveglianza potrebbero ora fornire indicazioni fondamentali per il prosieguo delle indagini.

La zona di Rialto era stata anche teatro di alcune terribili scorribande notturne delle note baby gang di Venezia.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here